Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Oggi per le interviste di Magazine Pragma, abbiamo raggiunto in esclusiva  Milan Zahalka, portiere che fece benissimo con la maglia della Juve Stabia, considerato da molti tifosi uno dei piu’ forti visti nella Citta’ delle Terme.

 

1934412_1118394853237_3833879_n

 

 

 

Ciao Milan che ricordi hai della tua avventura a Castellammare di Stabia?

Bellissimi ricordi , soprattutto il calore del Romeo Menti. Fu una gran bella stagione sia dentro che fuori dal campo con un gruppo di compagni di squadra fantastici e con un Mr. Cucchi allenatore “padre” per tutti noi.

Quella è stata l’ultima Juve Stabia di Roberto Fiore. Che tipo era il Presidente.

Devo solo ringraziare il Presidente Fiore per aver avuto fiducia in me e di avermi dato la possibilitá di giocare nella Juve Stabia. Lo ricordo come un Presidente passionale e molto competente di calcio. Quando entrava negli spogliatoi a fine partita faceva sempre un gran piacere.

 La piazza di Castellammare ti ricorda con molto affetto. Molti tifosi ti hanno definito uno dei portieri più forti visti al Romeo Menti. Cosa vorresti dirgli?

Ai tifosi di Castellammare voglio dire che li porto nel cuore e ringraziarli per avermi sostenuto e aiutato alla mia prima esperienza lontano da casa.Sono molto onorato di aver lasciato un buon ricordo di me.

 In quella squadra giocava Giuseppe Vives del Torino. Era davvero così forte?

Vives giá a quel tempo aveva le qualitá tecniche da gran giocatore in piú ha avuto la fortuna di trovare un allenatore come Mr. Cucchi che lo ha aiutato e sostenuto come un padre.

 Recentemente abbiamo ascoltato il tuo ex compagno di avventura Angelo Giacalone che ha speso delle bellissime parole su di te. Tu cosa ti senti di dire

Angelo é un ragazzo di cuore e una bravissima persona ci siamo aiutati e incoraggiati a vicenda per dare sempre il massimo

Adesso sei ancora nel mondo del calcio?

Ho fatto il patentino da allenatore dei portieri in Rep. Ceca dove mi sono trasferito,ho allenato per una squadra di serie B 2 anni e adesso sono in una squadra di serie C in piú ho una societá che esporta birra in Italia che si chiama La Sbirra.

Hai avuto modo di seguire le vespe in questi anni?

Si, in questi anni ho seguito sia i successi che i momenti meno felici di questa gloriosa societá,il rammarico é di aver passato solo una stagione a Castellammare, sarei tornato molto volentieri.

Quando verrai a trovarci a Castellammare di Stabia?

Spero presto ,volentieri verrei a vedere una partita e ad incontrare i tifosi che abbraccio.

 

Ringraziamo Milan Zahalka per il tempo concesso per questa intervista.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications    Ok No thanks