Napoli Genoa è Ngonge che segna e se ne và senza esultare

PUBBLICITA

Stadio Diego Armando Maradona di Napoli, Sabato 17 febbraio 2024 ore 15:00

Per la venticinquesima giornata di campionato Napoli e Genoa pareggiano per uno a uno e la gara soprattutto per il Napoli non è una buona presentazione per la gara di Champions contro il Barcellona che si terrà mercoledì alle ore 21:00.

Alla vigilia di un importantissimo appuntamento Europeo, il Napoli non appare ancora in condizione per affrontare un impegno così importante, che vista la stagione, rappresenta l’ultimo obiettivo per salvare un’annata fallimentare.

Walter Mazzarri, nonostante i suoi proclami di aver studiato le idee “Spallettiane”, appare ancora con le idee molto confuse.

Il tecnico Walter Mazzarri
Il tecnico Walter Mazzarri.

Il momento della società partenopea è delicatissimo, perchè nonostante un importante mercato di gennaio, il gioco, ma soprattutto le vittorie non arrivano.

Il tecnico continua a sostenere il lungo possesso di palla ed una certa sfiga nel mettere in rete le innumerevoli occasioni da rete. (Dalle sue parole del post-gara.)

Il campo non ha dimostrato questo, ma soprattutto il pubblico di Napoli, sempre innamorato di questi colori, non riesce a capacitarsi di questa negativa metamorfosi.

Anche oggi i numerosi tifosi accorsi al Diego Armando Maradona hanno sostenuto la squadra ed ad oggi appaiono come l’unico fattore veramente di valore di questa società.

Dopo il minuto di raccoglimento per le vittime del tragico incidente sul lavoro avvenuto a Firenze, il Napoli inizia bene la gara.

L’impressione che i calciatori danno in campo, ancora orfani di Osimhen, è che questa giornata di campionato possa essere come la splendida giornata di sole che abbraccia lo stadio di Fuorigrotta.

Dopo le prime occasioni dei padroni di casa, con Politano e Kvaratskhelia, Meret deve salvare su Retegui.

Ma il problema non è questo, il problema è che dopo il primo quarto d’ora, inizia il solito tram-tram di passaggi stucchevoli che non portano la squadra “Campione d’Italia” alla giusta finalizzazione per portarsi in vantaggio. Finisce quindi a rete inviolate la prima frazione di gioco.

Ad inizio ripresa il vantaggio dei Liguri. Al 47′ Frendrup dal limite dell’area trafigge Meret.

Natan subentrato ad Ostigard, ammonito ed acciaccato, ferma in area azzurra Retegui, ma il suo rinvio arriva sui piedi di Frendrup che di prima intenzione batte in rete.

Il Napoli accusa il colpo e nonostante le tante sostituzioni effettuate nella ripresa, riesce solo al novantesimo a pareggiare i conti con il Genoa.

Il marcatore è l’ex-Verona Ngonge, che dopo una mischia in area riesce a girarsi e sigla al novantesimo la marcatura del risultato finale di Napoli 1 – Genoa 1.

Queste le sue parole a fine gara: ” La sensazione è che non posso essere felice di questo gol. Perché il risultato alla fine non è stato buono, in casa dobbiamo provare a vincere sempre e non solo per noi, ma anche per i tifosi che anche oggi erano qui.

Tabellino di gara.

NAPOLI-GENOA 1-1
47′ Frendrup (G), 90′ Ngonge (N)

Napoli: Meret, Traorè, Rrahmani, Simeone, Politano, Di Lorenzo, Mazzocchi, Otigard, Lobotka, Kvaratskhelia e Anguissa. Tecnico Walter Mazzarri.

A disposizione: Contini, Gollini, Natan, Mario Rui, Oliveira, Zielinski, Cajuste, Ngonge, Lindstom, Dendoker e Raspadori.

Genoa: Martinez, Martin, Winter, Messias, Gudmundss, Bani Retegui, Sabelli, Vasquez, Frendrup e Bandelj. Tecnico Alberto Gilardino.

A disposizione: Leali, Sommariva, Thorsby, Bohinen Strootman, Carvalho, Vogliacco, Malinovsky, Ekuban, Cittadini, Ankeyte, Haps e Spece.

Arbitro: Luca Sacchi di Marcerata, assistito da Preti e Garzelli.

Ammoniti: Ostigard, Kvartskhelia e Di Lorenzo, del Napoli; Vasquez del Genoa.

PUBBLICITA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

LEGGI ANCHE

Castellammare, al Teatro Karol Sebastiano Somma in “Il vecchio e il mare”

Sebastiano Somma torna sulle scene nella sua città natale

Napoli, aggredito autista di autobus

Ancora un episodio di violenza sui pullman di Napoli. Un autista di autobus è stato aggredito a Napoli in Piazza Principe Umberto. L'incidente è avvenuto...

La sicurezza nel mondo del 5G

Nell'era digitale odierna, un'innovazione rivoluzionaria sta rimodellando il panorama della comunicazione globale, promettendo di accelerare la nostra transizione verso un futuro interconnesso: la tecnologia 5G.

Siracusa Calcio, Spinelli: “una gara importante per avere dei parametri in chiave playoff”

Siracusa Calcio, questa mattina la conferenza stampa alla vigilia della gara di campionato contro la Vibonese. Spinelli e Vacca hanno risposto alle domande dei giornalisti prima della rifinitura

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA