" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Udinese-Atalanta: 2-3

Tutto pronto per Udinese-Atalanta allo Stadio Friuli. I padroni di casa a caccia dei tre punti per scongiurare la zona retrocessione, e gli ospiti vogliono rimanere in zona Champions il più a lungo possibile. L’Udinese proverà a fermare un’Atalanta strabordante, dopo aver sconfitto prima il Sassuolo, poi la Lazio. Gotti schiera in campo dal primo minuto Teodorczyk come affiancamento a Lasagna. Al centro non c’è De Paul, al suo posto Jajalo, Walace e Fofana. Nelle retrovie Troost-Ekong, Nuytinch e Samir. Nell’Atalanta ancora Zapata in attacco con dietro Malinovskyi e Gomez. Difesa con Toloi, Caldara e Djimsiti; Hateboer e Castagne esterni. Rientrato Pasalic post squalifica. Arbitra il signor Di Bello.

L’Udinese in vantaggio: subito 1 gol di Zapata. Replica Lasagna

Atalanta subito in favore di palla, Udinese che si chiude, ma al 7′ subito una grande occasione per l’Udinese con Fofana che in contropiede si ritrova solo davanti a Gollini che dice no. Un minuto dopo è subito Atalanta-show, con un gol di Zapata su assist di Gomez. Lancio preciso sul giocatore, che senza esitare la mette dentro. Sale a 78 il numero complessivo di gol degli orobici in questa Serie A. I primi venti minuti c’è solo Atalanta, ma al minuto 31 l’Udinese si fa vedere con Fofana che da centrocampo scodella la palla verso Lasagna che parte in contropiede a duello con Djimsiti e la mette dentro. 1-1.

Al 35′ Malinovskyi non ci sta e impegna Musso con un tiro dalla distanza micidiale e preciso, ma il portiere la mette in angolo. Al 39′ ecco un numero di Fofana che tenta la beffa a Gollini su pallonetto. Pallone sopra la traversa, ma i padroni di casa dopo un possesso palla tutto bergamasco, si svegliano. La partita entra nel vivo e il primo tempo si chiude con ammonizione di Malinovskij per fallo su Lasagna. Si va negli spogliatoi su risultato di parità.

Secondo tempo: doppietta di Muriel e Lasagna. Ma è 2-3 per la Dea

Al secondo tempo l’Atalanta parte all’assalto dai primi minuti. Al 51′ occasione di Wallace che calcia la palla di poco a lato. Ma è l’Atalanta che fa gioco con l’Udinese che mette in seria difficoltà la squadra di Gasperini. Il match è e equilibrato da entrambe le parti, con le squadre che si mettono in difficoltà vicendevolmente. Partita che si sblocca al 71′ su punizione di Muriel; palla all’incrocio dei pali, Musso non la prende. Atalanta in vantaggio. Al 79′ ancora Muriel che servito bene da Gomez calcia di prima e la butta dentro.

L’Udinese risponde e all’87’ Zeegelar la mette in mezzo per Lasagna che non esita ad insaccarla in porta. Non basta però, dopo 4 minuti di recupero finisce 2-3 per l’Atalanta. Altra vittoria consecutiva per questa squadra che pare inarrestabile. Partita tutto sommato equilibrata, ma è Muriel l’uomo partita, colui che sblocca gli ingranaggi. Atalanta a 57 punti, a -1 dal terzo posto. Udinese a soli tre punti dalla zona rossa della classifica.

 

UDINESE-ATALANTA 2-3


UDINESE (3-5-2): 
Musso; Samir Troost-Ekong (66′ Becao), Nuytinck; Stryger Larsen (82′ Jajalo), Fofana, Jajalo (82′ Nestorovski), Walace, Sema (66′ Zeegelar); Teodorczyck (71′ Okaka), Lasagna.

A disposizione: Nicolas, Perisan, Ter Avest, Zeegelar, Mazzolo, Becao, De Maio, Ballarini, Okaka, Palumbo, Nestorovski.  Allenatore: Gotti

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Caldara, Djimsiti (46′ Palomino); Hateboer (59′ Gosens), Freuler, Pasalic (60′ De Roon), Castagne; A. Gomez (80′ Ilicic), Malinovskyi (52′ Muriel); Zapata.

A disposizione: Rossi, Sportiello, Gosens, Palomino, Bellanova, Sutalo, Czyborra, Colley, Tameze, Ilicic, De Roon, Muriel Allenatore: Gasperini

Reti: 9′ Zapata (A), 31′ Lasagna (U), 71′ Muriel (A), 79′ Muriel (A), 87′ Lasagna (U)

Ammonizioni: Malinovskyi, Caldara (A), Walace, Zeegelar (U)

Espulsioni: –

Arbitro: Di Bello

Print Friendly, PDF & Email

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami