Verratti, l’Italia attende il ritorno del figliol prodigo

La crisi del quinto anno colpisce l’abruzzese: problemi con Emery, la Serie A nei sogni

http://gty.im/624388942

Aveva appena vent’anni quando il Psg lo accolse a braccia aperte, pagandolo 12 milioni di euro dal Pescara. Quella squadra piena zeppa di talento, portata in Serie A dal maestro Zeman che ne lanciò un altro paio niente male: Immobile ed Insigne. In quella squadra brillava il faro di Marco Verratti, regista dai piedi fatati ed una visione di gioco periferica: soprattutto, la caratteristica che più di ogni altra ha fatto scattare l’immediato paragone con Andrea Pirlo. Pochi giocatori al mondo posseggono la capacità tecnica, l’incoscienza ed il coraggio del pescarese nel mantenere il possesso palla pur pressato da uno o più avversari, districandosi nelle situazioni più pericolose nella propria metà campo o a ridosso dell’area di rigore. Qualità uniche, tipiche del predestinato: oggi Verratti ha 24 anni e l’Europa ai suoi piedi.

15224690_1059396094169730_83058146_o

Oltre 170 presenze in Francia, 5 reti, il gol in Champions al Barça e 14 titoli, tutti nei confini nazionali. La sua quotazione è schizzata alle stelle, difficile oggi portar via l’azzurro da Parigi per meno di 40 milioni di euro: 19 presenze in Nazionale ed una rete, è pronto ad essere ormai la pedina chiave del Ct Ventura. Ha dovuto saltare l’Europeo nella “sua” Francia per la pubalgia, ma il suo ritorno è stato immediato ed è coinciso con tre vittorie su tre nella fase a gironi. E’ mancato solo con la Spagna, dove l’Italia ha strappato un prezioso 1-1 allo Juventus Stadium.

15205551_1059396354169704_143270934_o

Dopo 4 stagioni fantastiche oggi l’italiano vive il momento più delicato della sua esperienza transalpina, complice l’arrivo di Emery dal Siviglia dopo gli anni di Blanc: per il tecnico spagnolo il playmaker non sembra così inamovibile. Un inizio di stagione con più panchina che campo, poi la maglia da titolare ritrovata stabilmente ma quasi sempre a tempo, con le sostituzioni che fioccano ed un rapporto che non sembra decollare col nuovo tecnico. Anche la stampa pare non amare più così tanto il ragazzo abruzzese, l’agente ha sbottato dicendo che “dovrebbero ringraziare la Madonna che Marco gioca a Parigi“, non ha tutti i torti.

Non a caso, il Psg non si è mai ritrovato così in basso nella Ligue 1 come quest’anno: certo l’addio di Ibrahimovic ha il suo peso, ma le prestazioni sono decisamente al di sotto delle aspettative per una rosa tranquillamente all’altezza di dominare il campionato francese. Mai come in questa stagione si è iniziato a parlare di un Verratti che potrebbe cambiare aria, nonostante un  contratto firmato sino al 2021. Chiare sono le intenzioni del centrocampista, che semmai decidesse di spostarsi, lo farà solo per l’Italia: su di lui c’è il forte interesse della nuova e ricca Inter di Suning, come ha anticipato la redazione di Bwin Italia.

15224694_1059396617503011_1450451016_o

Questo è un momento cruciale per la carriera di un giocatore che è destinato a prendere in mano l’Italia del futuro, desideroso di essere protagonista anche a livello europeo dove non si è mai spinto oltre i quarti di finale col Psg e di provare a riuscirci nella Madre Patria. Pochi club possono permetterselo, anche a livello di ingaggio, ma i cinesi “milanesi” potrebbero rendere reali i sogni dei tifosi. Di quale sponda del Naviglio?

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Pepe coniglio coraggioso, la nuova favola di Giovanni Taranto per la Fondazione Giancarlo Siani

"Pepe coniglio coraggioso" di Giovanni Taranto è l'ultima aggiunta al “Progetto Favolette” della Fondazione Giancarlo Siani, un'iniziativa per promuovere la lettura tra i più piccoli.

Juve Stabia si chiude il ritiro di Capracotta

Juve Stabia annuncia che si è chiuso in anticipo il ritiro di Capracotta S.S. Juve Stabia, si chiude la seconda parte di ritiro a Capracotta La...

Juve Stabia il diario della domenica di Capracotta

Juve Stabia è stata una domenica insolita o se preferite particolare quella che abbiamo vissuto a Capracotta. Doveva essere una giornata di ritiro ma...

Angri novità campagna abbonamenti

  Angri la campagna abbonamenti che si prepara a vivere la sua seconda fase. Il dettaglio nella nota ufficiale: “𝗜𝗡𝗦𝗜𝗘𝗠𝗘” - 𝗖𝗔𝗠𝗣𝗔𝗚𝗡𝗔 𝗔𝗕𝗕𝗢𝗡𝗔𝗠𝗘𝗡𝗧𝗜 𝟮𝟬𝟮𝟰-𝟮𝟬𝟮𝟱 Una campagna abbonamenti...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA