“I migliori giorni”, trama e recensione

Occasioni di festa come Natale, Capodanno, San Valentino, l’8 marzo, il 1° maggio, il Ferragosto e Halloween rappresentano anche momenti in cui è possibile tirare delle somme sui rapporti e verificare cosa muove davvero nel profondo le persone. Qui ognuna viene racchiusa in un episodio che incornicia tanti vizi e pochissime virtù che ci appartengono in quanto italiani. Si parte con un conflitto tra fratelli su posizioni diametralmente opposte riguardo i vaccini nel bel mezzo della cena della vigilia di Natale. Poi assistiamo ad una esibizione di un imprenditore che soltanto per mettersi in mostra si reca in mezzo ai clochard. A San Valentino un uomo tenta di dividersi tra la sua consorte e la sua amante, mentre il giorno della festa della donna si punta il dito contro una conduttrice televisiva che non avrebbe reso giustizia al sesso femminile con il suo lavoro.

“I migliori giorni”, recensione

Regia a quattro mani per questa commedia italiana che ha già in programma l’uscita di un sequel il prossimo 20 aprile: Massimiliano Bruno ed Edoardo Leo oltre a comparire come interpreti firmano qui anche la sceneggiatura insieme a Beatrice Campagna, Marco Bonini e Gianni Corsi. Sotto la lente di ingrandimento finiscono le principali ricorrenze, giorni in cui si festeggia per disparati motivi e si innescano particolari dinamiche tra gli esseri umani. Il chiaro modello è quello della commedia all’italiana che ha fatto epoca, in un’operazione corale davanti e dietro la macchina da presa, che rivela una certa incisività fin dalla scrittura. Lo script ci regala infatti diversi dialoghi brillanti ma non manca di qualche fase di stanca e di retorica e non riesce a regalare un finale soddisfacente a nessuno dei quattro episodi.

Edoardo Leo dirige i capitoli inerenti la vigilia di Natale e la festa di San Valentino, Massimiliano quelli dedicati alla notte di Capodanno e all’8 marzo. Entrambi possono contare su un cast di tutto rispetto che annovera tra le sue fila tra gli altri Anna Foglietta, Paolo Calabresi, Luca Argentero, Valentina Lodovini, Stefano Fresi e Claudia Gerini. L’analisi della realtà che viviamo è assai amara e configura uno scenario in cui si cerca sempre la scorciatoia e niente sembra mai poter cambiare in meglio. I rapporti umani sono tesi più che mai, lo scontro e l’aggressività sono sempre dietro l’angolo. Pochi gli spiragli di luce che il film lascia intravedere ed è proprio in questo che si scorge maggiormente la lezione di Monicelli e compagni.

“I migliori giorni” è sbarcato nelle nostre sale a partire dal 1° gennaio 2023.

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Torre Annunziata, muore investito da un’auto in Via Caracciolo

Tragedia questa mattina a Torre Annunziata dove un 85enne ha perso la vita dopo essere stato investito da un’auto

Tragedia a Torre del Greco. Travolto da un’auto perde la vita

Questa mattina, in Via Alcide De Gasperi, un uomo è stato travolto e ucciso da un'auto mentre attraversava la strada.

Pallacanestro Antoniana una importante novità

Pallacanestro Antoniana continua il matrimonio con Liberato Chirico. 𝗟𝗜𝗕𝗘𝗥𝗔𝗧𝗢 𝗖𝗛𝗜𝗥𝗜𝗖𝗢 𝗔𝗡𝗖𝗢𝗥𝗔 𝗖𝗢𝗡 𝗡𝗢𝗜  ll messaggio della società “La 𝗕𝗶𝗼𝘃𝗲𝗿𝗱𝗲 𝗣𝗮𝗹𝗹𝗮𝗰𝗮𝗻𝗲𝘀𝘁𝗿𝗼 𝗔𝗻𝘁𝗼𝗻𝗶𝗮𝗻𝗮 è lieta di comunicare di...

La nuova panchina di Mister Massimo Agovino

Massimo Agovino è il nuovo allenatore della Sarnese, lo ha annunciato la società: La Sarnese 1926 comunica di aver affidato il ruolo di allenatore della...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA