" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Premio nazionale Don Diana, per amore del mio popoloPremio speciale per l’emergenza Covid-19 al professor Paolo Ascierto e al suo team medico-sanitario.

Le lacrime del professor Paolo Ascierto

Forti momenti di emozione a Casal di Principe quando è stato consegnato il premio Don Diana al professor Paolo Ascierto. Le lacrime del professor Paolo Ascierto hanno emozionato tutti. L’oncologo e ricercatore del Pascale  ha raccontato della sperimentazione del Tocilizumab, il farmaco usato per contrastare il Covid-19.  Il vaccino è  attualmente in fase di sperimentazione sugli animali. A novembre dovrebbe partire la sperimentazione sull’uomo.

“I tempi purtroppo sono lunghi perché è necessario verificare bene che sia sicuro ed efficace. Inizieremo la fase sull’uomo e i risultati si avranno non prima della prossima estate”.

Paolo Ascierto: “Grazie allo staff e al popolo campano”

L’oncologo e ricercatore del Pascale in un post sui social: “Un grande grazie per il riconoscimento che mi è stato conferito alla decima edizione del Premio Don Diana. È stato un momento emozionante che mi ha molto commosso. Grazie allo staff dell’Istituto Nazionale Tumori IRCCS “Fondazione G. Pascale” che ha reso possibile tutto questo e soprattutto grazie al popolo campano che non fa che dimostrare immancabilmente tutto il suo supporto.”

Premio nazionale Don Diana, per amore del mio popolo, X^ edizione

Premi assegnati anche ad Aldo Policastro, Procuratore di Benevento e a Carlo Borgomeo, presidente della Fondazione con il Sud.

Per la sezione menzioni speciali, il riconoscimento è stato assegnato a Cesare Moreno, maestro di strada, alla professoressa Eugenia Carfora, preside della scuola Morano di Caivano e ad Antonio Gaudioso di Cittadinanzattiva.

Magazine Pragma

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami