Accedi
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
Home

San Giorgio, lotta al gioco d’azzardo, un triste fenomeno che spesso non trova soluzione, il Sindaco Zinno annuncia novita’ con una nota ufficiale:

San Giorgio: Gli italiani spendono in media in giochi e scommesse l’1,86% del proprio reddito e, tra le regioni italiane, la Campania risulta al primo posto per dipendenza dal gioco d’azzardo. Urge una disciplina nazionale ma intanto gli enti locali hanno il dovere di fare la propria parte.

Nella nostra città il Consiglio Comunale ha approvato il regolamento su “Sale da gioco e Giochi leciti”, dopo aver recepito alcune delle proposte della commissione Affari Sociali, presieduta al consigliere @Antonio Esposito.
Tra le misure:

– La distanza delle sale pubbliche da gioco che deve essere di almeno 100 metri dai luoghi sensibili (istituti scolastici, asili nido, sedi e strutture universitarie, luoghi sacri e di culto e case di cura). In nessun caso è consentita l’installazione degli apparecchi da gioco all’esterno dei locali).

– L’apertura non potrà avvenire prima delle ore 8.30 e la chiusura non oltre le 23.00. Orari che potranno essere ridotti con apposita ordinanza sindacale, in casi di particolare criticità come già avvenuto in passato per motivi di ordine pubblico e schiamazzi.

– Norme restrittive sulla pubblicità, a tutela dei minori, con l’obbligo da parte degli esercenti di esporre cartelli con i divieti e le chiare probabilità di vincita.

– Campagne di sensibilizzazione e prevenzione nelle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado.

La lotta al gioco d’azzardo è materia molto delicata. Noi abbiamo il dovere di tutelare i cittadini dai rischi del gioco e nello stesso tempo guardare alla crescita economica del territorio in maniera etica.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi