Bonus affitto giovani under 31, cos’è e a chi spetta?

PUBBLICITA

È stato confermato anche per il 2023 il bonus affitto per i giovani under 31, ovvero l’agevolazione rivolta ai giovani che intendono stipulare contratti di locazione e che consente di ottenere una detrazione per un valore massimo di 2.000 euro per i primi 4 anni del contratto d’affitto.

 

Bonus affitto giovani under 31, cos’è?

Introdotto dalla Legge di Bilancio 2022 e finanziata con il Fondo affitti giovani, il bonus affitto giovani under 31 è un’agevolazione che permette ai giovani di età compresa tra i 20 e i 31 anni non compiuti, con un reddito non superiore a 15.493,71 euro, di ottenere una detrazione dall’imposta lorda di 991,60 euro per la stipula di un contratto di locazione per una unità immobiliare o sua porzione per i primi 4 anni del contratto d’affitto.

In sintesi quindi l’agevolazione è valida per:

  • i primi 4 anni del contratto di affitto;
  • una porzione dell’unità immobiliare (ad esempio, una sola stanza) o l’intera unità immobiliare (ad esempio, un appartamento) utilizzata come residenza del locatario.

 

Bonus affitto giovani under 31, a chi spetta e quali sono i requisiti?

Il bonus affitto giovani è destinato ai giovani di età compresa tra i 20 e i 31 anni non compiuti che rispettano i seguenti requisiti:

  • abbiano reddito annuale complessivo non superiore a 15.493,71 €;
  • siano in possesso di un contratto di locazione ai sensi della legge 9 dicembre 1998, n. 431 (qualora il contratto di locazione sia stipulato da più affittuari (o locatari), solo chi è in possesso dei requisiti necessari per la detrazione ne potrà usufruire);
  • abbiano l’indirizzo di residenza dell’immobile affittato diverso dall’abitazione principale dei propri genitori.

 

Bonus affitto giovani under 31, qual è l’importo?

Il bonus affitto giovani under 31 riconosce, dall’anno d’imposta 2023, una detrazione minima di 991,60 € per i primi 4 anni di durata del canone di affitto. Se superiore, la detrazione è pari al 20% dell’ammontare del canone di locazione entro il limite massimo di 2.000 euro di detrazione.

L’agenzia delle Entrate ha chiarito che la nuova normativa ha introdotto una detrazione più elevata pari al valore maggiore tra l’importo forfetario di 991,60 euro (previsto anche dalla precedente versione della normativa) e il 20 per cento dell’ammontare del canone, comunque nel limite di 2.000 euro.

Per maggiori informazioni: circolare 9 del 1° aprile

 

Bonus affitto giovani under 31, come richiderlo?

Per usufruire dell’agevolazione è necessario comunicare all’Agenzia delle Entrate alcune informazioni che andranno inserite nella dichiarazione dei redditi. L’agevolazione infatti non prevede nessuno sconto sull’affitto mensile o l’erogazione di somme di denaro in favore dei beneficiari ma verrà corrisposta in forma di detrazione IRPEF, che potrà essere fruita tramite la dichiarazione dei redditi come “sconto” delle imposte da versare ogni anno.

Nello specifico nella dichiarazione dei redditi andranno inserite le seguenti informazioni:

  • dati personali del richiedente;
  • dati relativi alla tipologia di immobile destinato alla residenza;
  • contratto di affitto stipulato con il proprietario della casa affittata;
  • documentazione che accerta la tipologia dell’immobile secondo i requisiti richiesti;
  • reddito annuo non superiore a 15.493,71 €.

Si ricorda che:

  • per beneficiare dell’agevolazione è necessario che i requisiti vengano verificati in ogni singolo periodo d’imposta per il quale si chiede il bonus;
  • l’immobile deve essere adibito a residenza del locatario (l’abitazione deve essere diversa dalla casa principale dei genitori);
  • la detrazione non si applica agli immobili inclusi nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9.
PUBBLICITA
PUBBLICITA

Leggi anche

Napoli pareggio a Cagliari dal sapore di beffa

Napoli un pareggio a Cagliari che non scalda i cuori. Il racconto post gara di Gianfranco Piccirillo Il nuovo tecnico del Napoli ha provato a...

Napoli, incendio a via Marina in tarda serata, si indaga

Un rogo è divampato a Via Marina ieri sera Alle 21:30 di mercoledì 28 febbraio, un violento incendio ha scosso la zona di piazza Duca...

Ghana: carcere per chi fa parte della comunità LGBTQ+

Il parlamento ghanese ha dato le basi per una legge che se approvata definitivamente, può privare di qualsiasi libertà le comunità LGBT+.

EAV un Frigorifero presso il passaggio a livello di Via Crapolla

EAV un brutto episodio parla il Presidente De Gregorio Comunicato EAV - Dichiarazione del Presidente De Gregorio Dopo la vasca da bagno ed il New Jersey...

Ultime Notizie

PUBBLICITA