Bonus giovani NEET, quali sono le novità?

Attraverso il messaggio INPS n. 2923 del 10 agosto 2023, l’Istituto di Previdenza Sociale ha specificato la cumulabilità del contributo per l’assunzione dei Neet e la riduzione del cuneo fiscale. Vediamo insieme che cos’è il bonus giovani NEET e in che cosa consiste.

Bonus giovani NEET, che cos’è?
Introdotto dalla Legge del 3.7.2023 n. 85 di conversione, con modificazioni, del Decreto-legge del 4 maggio 2023 n. 48, il bonus giovani NEET è un’agevolazione contributiva che opera per le assunzioni di giovani under 30 che non studiano e non lavorano.

L’agevolazione consiste nel riconoscimento per 12 mesi di un bonus pari al 60% della retribuzione imponibile del lavoratore interessato ed è cumulabile con altri benefici.

Sono agevolate le assunzioni con contratto a tempo indeterminato, anche in somministrazione e contratto di apprendistato professionalizzante effettuate tra il 1° giugno ed il 31 dicembre dell’anno 2023.

Bonus giovani NEET, quali novità?
Con il messaggio n. 2923, pubblicato il 10 agosto l’INPS ha fornito ulteriori chiarimenti in merito al bonus NEET 2023. In particolare l’Istituto di Previdenza Sociale ha chiarito che l’agevolazione è cumulabile con altri esoneri contributivi.

Nello specifico, in caso di cumulo con altre misure di esonero si avrà una riduzione dell’incentivo al 20 per cento della retribuzione imponibile. Questo significa che la riduzione dell’esonero si applica solamente nei casi in cui l’agevolazione è cumulata con altre misure che comportano un beneficio per il datore di lavoro che intende procedere o che ha proceduto all’assunzione, come ad esempio con il l’esonero contributivo per l’assunzione di under 36.

La riduzione dell’incentivo al 20 per cento non si applica invece ai casi in cui si procede all’applicazione dell’esonero sulla quota dei contributi previdenziali per l’invalidità, la vecchiaia e i superstiti a suo carico.

Per maggiori informazioni: messaggio n. 2923

 

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Napoli, poca chiarezza sulla linea 6, si corre ai ripari in maniera… pittoresca

Da ieri, a Napoli, nella stazione della metro Municipio, per indicare la Linea 6 sono stati affissi dei fogli A4 con la scritta a...

Napoli, due incendi al Vomero, non si esclude nulla sulla loro origine

Doppio incendio al Vomero: ieri alle 17:30 diversi cassonetti dei rifiuti in via Alvino sono stati incendiati in due punti distinti. L'intervento I carabinieri, insieme a...

Castellammare, si infittisce il mistero sulla rottura della conduttura, lavori rinviati per un motivo preciso

La vicenda della condotta idrica che rifornisce la Penisola Sorrentina e Capri assume contorni ancora più particolari. Le ultime I lavori programmati, che avrebbero causato un'interruzione...

Napoli, scoperta la causa dell’incendio a Fuorigrotta, proseguono le indagini

Ieri a Fuorigrotta si è verificato un incendio, probabilmente causato da un fulmine, che è stato rapidamente domato. La scoperta L'incendio ha causato paura e alcune...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA