Indennità di pronto soccorso, nessun anticipo previsto nella manovra

PUBBLICITA

L’emendamento che prevedeva l’anticipazione al 1° gennaio 2023 dell’incremento di 200 milioni dell’indennità di pronto soccorso, già riconosciuta al personale della dirigenza medica e al personale del comparto sanità dipendente delle aziende e degli enti del Servizio sanitario nazionale operante nei servizi di pronto soccorso, non è stata approvata.

 

Indennità di pronto soccorso, dietrofront del Governo

La senatrice Sandra Zampa, responsabile Sanità del Pd, ha dichiarato che sull’anticipo dell’indennità, il governo non ha mantenuto le promesse fatte. Il sottosegretario Marcello Gemmato, aveva infatti sottolineato come tra le iniziative del Governo ci fosse anche la norma inserita nel d.d.l. bilancio per il 2023 finalizzata a riconoscere, per le particolari condizioni di lavoro svolto dal personale della dirigenza medica e del personale del comparto, operante presso i servizi di Pronto soccorso, un incremento dell’indennità specifica, con un impegno di spesa di 200 milioni di euro annui già a decorrere dal 2023. Tuttavia tale emendamento non compare nel testo finale della Legge di Bilancio 2023.

 

Indennità di pronto soccorso, previsto l’aumento per il 2024

Anche se non anticipata al 2023 l’indennità di Pronto soccorso partirà comunque dal 2024. Si tratta di un indennizzo riconosciuto a medici e infermieri che lavorano nelle strutture di pronto soccorso, i quali riceveranno un aumento in busta paga.

L’obiettivo del provvedimento è quello di riconoscere al personale della dirigenza medica e a quello del comparto sanità, dipendente delle aziende e degli enti del servizio sanitario nazionale, le particolari condizioni di lavoro svolto che sono state rese ancora più stringenti durante il periodo di emergenza sanitaria.

Nello specifico le risorse saranno ripartite nel modo seguente:

  • 60 milioni di euro per la dirigenza medica;
  • 140 milioni di euro per il personale del comparto sanità.

La misura si propone inoltre di incentivare più professionisti a lavorare nell’ambito dei servizi di emergenza e urgenza.

PUBBLICITA
PUBBLICITA

Leggi anche

Campania, allerta meteo per piogge e temporali

Piogge anche intense sulla Campania La Protezione Civile della Campania ha emesso un'allerta meteo Giallo per piogge e temporali, in vigore dalle 20 ieri sera...

Infarto mentre fa jogging, muore giornalista napoletano in Puglia

Tragedia in Puglia, deceduto un giornalista napoletano In Puglia Giuseppe Cannavale, operatore della Rai originario di Vico Equense, ha perso la vita domenica nel tardo...

Castellammare, scommesse clandestine e riciclaggio: sette arresti

Castellammare, agenzie di scommesse intestate a disoccupati A Castellammare sono stati scoperti casi di scommesse clandestine. Sette persone sono state arrestate e sei agenzie sono...

La Reggia di Caserta ospita Mattarella: apertura di una nuova area

Oggi giornata speciale per la visita del Presidente della Repubblica alla Reggia di Caserta, con l'apertura della nuova ala

Ultime Notizie

PUBBLICITA