Registrati
Ti sarà inviata una password per E-mail

“ARTESTATE” A CASAGIOVE, A GINO COGLIANDRO IL PREMIO ALLA CARRIERA – Emozioni e grande pubblico per la decima edizione del De Rege. Stasera si chiude con Giancarlo Giannini e Marco Zurzolo Quartet.

CASAGIOVE (Caserta) – Ieri sera il cortile del Quartiere Militare Borbonico ha visto una folta partecipazione di pubblico.  Chi ha assistito alla serata di ieri ha potuto godersi quasi due ore di divertimento, intervallate dalla celebrazione di artisti e tanti altri che hanno contribuito, nei dieci anni del Premio “De Rege”, alla buona riuscita delle passate edizioni.

Ad aprire la serata di Artestate 2018 è stato un video di alcune premiazioni delle passate edizioni, intervallate da frammenti del film dei fratelli De Rege “Gli Allegri Masnadieri” del 1937. Il primo a salire sul palco è stato il presentatore della serata, Francesco Mastandrea, comico ed intrattenitore che abbiamo imparato ad apprezzare sul format di Rai Due “Fatti Unici” con Paolo Caiazzo, dove interpretava il poliziotto “Mirko”. Mastandrea ha subito chiamato sul palco il Sindaco di Casagiove, Roberto Corsale, ed il Consigliere con delega alla cultura, Gennaro Caiazza, che hanno salutato il pubblico e ringraziato tutti coloro che hanno contribuito alla buona riuscita della manifestazione culturale giunta alla sua 10a edizione.

Dopo i saluti dei rappresentanti dell’amministrazione, è iniziata una prima serie d’esibizioni dei vincitori delle passate edizioni del Premio “De Rege”: il primo a solcare il palcoscenico è stato il vincitore dell’edizione 2017, il comico più giovane ad esibirsi, Domenico Capasso, seguito poi dal comico Giuseppe Mallardo, vincitore dell’edizione del 2009. Spazio anche per la musica, con l’esibizione dell’Orchestra “Suzuki”, diretta da Marco Messina, e alla comicità mimica e gestuale di Giulio Carfora, vincitore del premio nel 2010.

Il Direttore Artistico di “Artestate 2018”, Enzo Varone ha affermato  “Arrivare alla 10a edizione non è stato facile – ha dichiarato Varone – In questi giorni abbiamo avuto qui a Casagiove grandi artisti che hanno portato inevitabilmente ad una folta partecipazione di pubblico che, anche contro ogni nostra aspettativa, si è ripetuta anche questa sera”.

Dopo il saluto del Direttore Artistico, sono stati consegnati dei premi “De Rege” a tutti coloro che nei dieci anni hanno contribuito alla crescita di questa rassegna teatrale, tra cui quello alla memoria di Annibale Mastroianni.

Il Premio Speciale “F.lli De Rege” è stato consegnato al famoso attore comico Gino Cogliandro, membro del gruppo comico “Trettré”, con all’attivo ben 50 anni di teatro.  Cogliandro si è dimostrato grande attore comico esibendosi, all’insaputa del pubblico, in una piccola gag che partendo dal sentimento nostalgico, e quindi da una tematica triste, ha portato all’esplosione della risata.

Dopo la consegna del premio a Gino Cogliandro, si sono esibiti due gruppo comici: gli “Aromi Naturali”, vincitori nel 2008, e gli “Zerottantuno”, vincitori ne 2014.
A chiudere la serata è stato un momento dedicato ai fratelli De Rege: sul palco è stato presentato il giornalista genovese Franco Canevesio, che sta portando a compimento un docu-film incentrato sui due fratelli cabarettisti dal titolo “Ciccio e Bebé – Ridere da nobili”. Di questo importantissimo documentario è stata trasmesso, a chiusura della serata, un piccolo frammento.
Intanto cresce l’attesa per la serata di chiusura di questa “Artestate 2018” che vedrà esibirsi sul palco, accompagnato dal “Marco Zurzolo Quartet”, il grande Giancarlo Giannini. Si prevede un pienone per l’evento conclusivo di una kermesse che ha lanciato Casagiove nel panorama delle più importanti città d’arte e cultura della Campania.

Tutti gli eventi in programma sono a ingresso gratuito, fino a esaurimento dei posti disponibili. Per informazioni: info@artestate.it

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi