Poggioreale, rete criminale acquistava orologi di lusso con assegni circolari contraffatti

L’organizzazione era gestita da un detenuto nel carcere di Poggioreale

La polizia di Perugia ha smascherato una presunta rete criminale accusata di acquistare beni di lusso, principalmente orologi, con assegni circolari contraffatti, generando profitti ingenti. Il capo, detenuto a Poggioreale, dirigeva le operazioni da dietro le sbarre, usando cellulari per comunicare con complici e vittime.

I fermi

La procura di Perugia ha emesso sette ordinanze di custodia cautelare e un obbligo di residenza per gli implicati, tutti provenienti dalla provincia di Napoli. Le perquisizioni hanno portato al sequestro di telefoni, gioielli, computer e note manoscritte. L’indagine è partita dalla denuncia di un venditore di orologi truffato online. Gli indagati, descritti come una rete familiare ben organizzata, avrebbero eseguito numerosi colpi simili.

 

(Foto di archivio)


PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Pompei, petardo danneggia un palazzo, si pensa ad un gesto mirato

Nella notte tra 4 e 5 giugno a Pompei, un petardo esploso in via Lepanto ha danneggiato l'ingresso dello studio di Giuseppe La Marca,...

Napoli, Conte manda un messaggio a calciatori e tifosi

Il nuovo allenatore del Napoli Antonio Conte ha rilasciato le sue prime dichiarazioni da tecnico azzurro ai canali ufficiali del club: "Se mi dicono...

Napoli, la Federico II festeggia i suoi 800 anni

L'Università Federico II di Napoli ha celebrato 800 anni di storia con una serie di eventi culminati il 5 giugno, giorno dell'anniversario, al Teatro...

Santa Maria La Carità scelto il nuovo allenatore

  Santa Maria La Carità è ufficiale l'accordo con Mister Antonio Maschio, la nota della società: L’Acd Santa Maria La Carità comunica di aver raggiunto l’accordo...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA