Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Un’altra stagione nel mondo della moda sta per iniziare. Le passerelle di Settembre si riempiono di colori e fantasia ma soprattutto di stile ed eleganza. È datata 7-15 settembre 2016 la settimana più attesa a livello internazionale, ossia la New York Fashion Week e Francesca Beyouty è già pronta con la sua valigia fucsia per volare in questo continente. Confermata per il secondo anno consecutivo, la lookmaker salernitana quest’anno è stata contattata dallo staff NYFW salendo di ruolo sulla scala gerarchica da capo gruppo, figura ricoperta durante la NYFW 2015, a key artist nel team italiano V)Or Makeup di Valeria Orlando, make up artist di livello mondiale.

Nel 2015, la sua figura di capo gruppo del team italiano l’ha portata a realizzare un’esperienza unica nel suo campo professionale aumentando sempre più l’amore per il proprio lavoro.

“Sono sempre più orgogliosa e felice – racconta la lookmaker Beyouty – Essere ricontattata per il secondo anno di consecutivo è per me una grande soddisfazione. Su impronta dell’anno scorso, sono sicura che sarà un’esperienza unica nel suo genere e farò tesoro di ogni piccolo tocco di colore”.

Francesca Beyouty si troverà a collaborare con esperti e professionisti del mestiere dietro le quindi delle passerelle più importanti a livello mondiale. Prima di salire in passerella e affascinare con la loro bellezza, le modelle dovranno passare sotto l’occhio attento di Francesca Beyouty per un punto di vista estetico e di mise.

Influencer social, molto seguita sui profili Facebook e Instagram, aggiornerà le sue bride e tutti coloro che l’hanno sempre seguita con documentazioni, foto e video di quanto accade in quel mondo di moda e di bellezza.

Photo credit: Anna Izzo

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo

A proposito dell'autore

Un pizzico di arte, una soffiata di teatro, colori di moda e un bicchiere di vino. Ingredienti giusti per garantire affidabilità e passione di Clemente Donadio. Un giornalista che segue le riga di Oscar Wilde e si fa trasportare dal senso estetico di Gabriele D’Annunzio. Un amante delle camicie di Armani e delle passerelle della moda. Giornalista della propria città, si affaccia al mondo della moda con passione e audacia, cercando nel particolare la grande bellezza e lo stile raffinato. Intraprendente critico, è alla continua ricerca di forma estetica anche nel mondo della fotografia e tra il sipario di un teatro. Il tutto si può riassumere in un aforisma di Wilde: “Si dovrebbe essere un’opera d'arte, o indossare un'opera d'arte”.

Post correlati

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x