" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

In Italia, per ordinanze emesse dal Ministero della Salute e delle Politiche Sociali,  il proprietario di un cane (che, ricordiamo, ha obbligo di registrazione con applicazione di microchip) è sempre responsabile del benessere, del controllo e della conduzione dell’animale e risponde, sia civilmente che penalmente, dei danni o lesioni a persone, animali e cose provocati dall’animale stesso anche nel caso sia sfuggito o smarrito.

Consigli utili per stare tranquilli con un cane

Per prevenire incidenti e controversie si obbliga l’utilizzo del guinzaglio (di misura non superiore a mt 1,50) durante la conduzione dell’animale in aree urbane e pubbliche, essere in grado di gestirlo correttamente assicurandosi che il cane abbia un comportamento adeguato nella convivenza con le persone e gli altri animali che lo circondano. Si consiglia, inoltre, al proprietario di un cane di stipulare una Assicurazione, simile a quelle per l’uomo o per le auto,  di Responsabilità Civile che tutelano l’assicurato in caso di incidenti, lesioni e danni causati dall’animale a cose e persone. La casistica rivela che sono molto frequenti i casi di incidenti causati dagli animali. Il più costante è quello del cane che “scappa” per un qualsiasi motivo dalla cuccia o dal controllo del padrone e vagando per la strada causa uno scontro/incidente automobilistico. Il proprietario del cane oltre ai possibili costi del veterinario per le cure del cane dovrà pagare i danni materiali dell’auto incidentata, che spesso raggiungono importi a quattro cifre. Può anche accadere che il cane, passeggiando, fraintenda i movimenti di un altro animale o i gesti di un estraneo (magari bambino o anziano) e reagire con un morso. L’assicurazione RC per animali protegge i proprietari di cani anche dalle richieste  di risarcimento per danni materiali e lesioni fisiche.

Consigli per assicurare un animale

Le polizze assicurative specifiche per gli animali sono decisamente utili e, oltre a coprire economicamente incidenti ed imprevisti che possono capitare al proprio cane, forniscono vantaggiose estensioni del premio. Si può personalizzare l’Assicurazione anche per il Rimborso di Spese Veterinarie. Con questa opzione l’assicurato ottiene il rimborso di spese veterinarie, legalmente documentate, sostenute per interventi chirurgici (non sono compresi gli interventi di sterilizzazione), Visite Specialistiche, Ricoveri veterinari in caso di malattie ed infortuni. L’unica condizione, generalmente, per questa opzione è che il cane deve aver compiuto almeno 6 mesi e non aver superato sette/otto anni di vita. Alcune compagnie assicurative permettono anche il rimborso per il Checkup annuale veterinario per il vaccino obbligatorio.

 

Molto utili, per Allevatori ed appassionati di cani di razza e da esposizione, sono le opzioni di “Risarcimento per morte da infortunio” in cui la compagnia fornisce un contributo per l’acquisto di un nuovo animale in caso di decesso legato ad un grave infortunio e “In Viaggio” in cui si garantiscono assistenza specifica e cure veterinarie quando ci si trova con il proprio animale, per vacanza o lavoro, in paesi esteri.

Uno strumento rapido per assicurare il nostro amico del cuore

Richiedi gratuitamente e velocemente un preventivo su MIOAssicuratore. E’ facile verificare che con circa duecento euro annuali  (spesso 10/16 euro mensili) possiamo appoggiarci ad  una buona assicurazione che  offre la possibilità di vivere una vita serena con il proprio cane e soprattutto non ci costringerà, in caso di incidenti, a spendere ingenti somme di denaro di tasca propria.

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications.    Ok No thanks