L’Inter ritrova l’Inter ed il paradosso nerazzurro

PUBBLICITA

L’Inter ritrova l’Inter ed il paradosso nerazzurro

Inter, una notte da ricordare quella vissuta al Camp Nou. Iniziamo da un punto fondamentale. E’ stata una partita bellissima a prescindere dal risultato dove non sono mancate le emozioni ed i colpi di scena. Sei goal, una traversa di Dzeko, goal divorati( Forse qualcosa in più in casa nerazzurra) per la serie anche l’occhio vuole la sua parte.

La squadra di Inzaghi non si è fatta suggestionare dalla vigilia e dallo stadio pieno ed anzi questo fattore ha caricato ancor di più l’ambiente nerazzurro. E’ stato un paradosso questa sfida. In sostanza, L’Inter avrebbe meritato la vittoria ma è riuscita a raccogliere un punto. Per la serie meglio in Spagna che al Meazza dove il risultato fu logicamente più gustoso. In tutto questo, alzi la mano chi non avrebbe firmato per il pareggio alla vigilia di questa partita e alzi la mano chi non si è mangiato le mani per le occasioni cestinate. Certo, il cammino non è compromesso ma è stato davvero un peccato non riuscire a vincere questa partita a prescindere dagli scenari di classifica. Il giovane Kristjan Asllani al 95esimo ha avuto la palla della gloria per scrivere la storia ma non è riuscito a farlo ma se calcoliamo che Robin Gosens segna il punto del 2-3 al minuto 89 il rammarico aumenta ed aumenta ancora. Nel mezzo bisogna pure raccontare di un signore chiamato Robert Lewandowski che se nella gara del Meazza è stato una sorte di ectoplasma ieri ha acceso la spia rossa più volte nella difesa nerazzurra ed è per grande merito suo se il Barcellona ha ancora vita nel discorso qualificazione.

L’Inter ritrova l’Inter e ritrova alcuni suoi uomini caldi come Martinez assoluto protagonista della partita. Onana si conferma uomo di garanzia e Barella cosi come Hakan Çalhanoğlu quelli che sanno il fatto loro. Un primo tempo di coraggio e nulla più. Un secondo tempo di carattere, spessore e pazzia. Adesso basterà battere il Viktoria Plzeň al Meazza per continuare a riveder le stelle e provare a rivivere notti da Coppe dei Campioni come queste.

Segui sui social

PUBBLICITA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

LEGGI ANCHE

Al liceo Severi di Castellammare di Stabia la consegna di sette borse di studio

Appuntamento il 16 aprile alle ore 10;30 presso l'auditorium del liceo Severi di Castellammare di Stabia

La Fiorentina vince a Salerno

Salernitana, sconfitta con la Fiorentina per 2-0 Serie B ad un passo

Juve Stabia La storia dei campionati di Serie B

  Juve Stabia  Una generazione cresciuta con il sogno di vedere la squadra di Castellammare di Stabia giocare in cadetteria. Una favola che spesso ci...

Una giornata ai Castelli Romani: cultura, natura e gastronomia

I Castelli Romani, gioiello incastonato nel cuore del Lazio, offrono un rifugio perfetto per chi cerca una fuga dalla frenesia della città

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA