" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Mangiare bene è il modo migliore per prendersi cura di se stessi

Mangiare bene è il modo migliore per prendersi cura di se stessi, ma spesso, il vortice frenetico dei nostri impegni quotidiani, non ci consente di fare le giuste scelte alimentari.
Scegliere i cibi giusti seguendo un’alimentazione equilibrata che includa tutti i gruppi alimentari e nelle giuste proporzioni, significa contribuire a mantenere buono lo stato di salute e garantire al nostro organismo un livello di energia ottimale da spendere durante tutto l’arco della giornata, senza restare vittima dei famosi “picchi di stanchezza”.

Sul punto, la Redazione di Magazine Pragma ha sentito il parere di Francesco Maresca, wellness personal coach e consulente Herbalife.

Francesco Maresca, wellness personal coach e consulente Herbalife

Francesco Maresca, wellness personal coach e consulente Herbalife

Quanto è importante mangiare bene, variando con gusto, nel rispetto di quelli che sono tutti i principi nutritivi di cui l’uomo ha bisogno?

La risposta a questa domanda si racchiude in una frase che tutti conosciamo benissimo e che i nostri stessi antenati ci insegnano: noi siamo quello che mangiamo. Quindi mangiare bene, variare il più possibile è fondamentale per garantire al nostro corpo un livello di benessere ottimale. Ciò che però spesso viene messo in secondo piano e per il quale mi batto principalmente, è il benessere ottimale protratto nel tempo, cioè invecchiare bene. Non basta pensare alla prova costume o togliere i chili messi durante le festività, ma occorre prendersi cura di se stessi sempre: la salute non va tutelata oggi o per l’arrivo delle vacanze, ma sempre ed è la costanza che ci permetterà di invecchiare bene

La cucina della nonna, quella di un tempo garantiva una dieta tutto sommato equilibrata. Oggi, siamo presi da mille impegni e spesso non abbiamo neanche il tempo di mangiare. Come possiamo allora garantire al nostro organismo il giusto apporto calorico e quello nutritivo?

Verissimo! La vita frenetica non ci aiuta. Le mamme oggi sono molto più impegnate fuori casa; spesso i bambini vanno a scuola con merende poco salutari; beviamo più caffè di quelli consentiti; siamo troppi sedentari.
Per di più, oggi il nostro cibo è impoverito. Non abbiamo più i metodi di agricoltura o di allevamento animale di una volta. L’industrializzazione ci ha portato tanto progresso, ma anche tanto cibo scadente, con tutte le conseguenze che ne derivano per il nostro benessere (da problematiche non croniche a quelle croniche), come purtroppo ci confermano le statistiche. Quindi quello che una volta era una moda, oggi diventa necessità! L’integrazione alimentare è la soluzione che ci garantisce la possibilità di colmare le carenze che i cibi oggi, purtroppo, hanno.

Allergie ed intolleranze sono un fenomeno in costante crescita. Quali garanzie offrono in tal senso i prodotti Herbalife?

La prima garanzia di Herbalife come sicurezza è la mia diretta esperienza avendo perso 30 kg. Oggi ho molta più energia e finalmente sono riuscito a raggiungere e a mantenere il mio peso forma. Sono diventato anche uno sportivo, perché ovviamente non dobbiamo mai sottovalutare l’importanza dell’attività fisica, non deve mai mancare nella nostra quotidianità. Anche i miei nipoti mangiano i prodotti a colazione e questa per me è la garanzia maggiore: se un bambino può mangiare un prodotto, allora possono mangiarlo tutti. E se ciò non dovesse bastare, Herbalife si avvale di uno staff medico-scientifico con un Premio Nobel (Dott. Louis Ignarro, per i curiosi consiglio di fare qualche ricerca su questo personaggio); è da 38 anni sul mercato; presente in 95 stati nel mondo, autorizzata da altrettanti organi preposti e consigliata in Italia dal CONI e dall’Istituto di Medicina e Scienza dello Sport; senza contare tutto il mondo sportivo: sono innumerevoli gli sportivi che usano i prodotti Herbalife – per citarne qualcuno, Cristiano Ronaldo, la FIN (Federazione Italiana Nuoto) e tutti gli sportivi durante le olimpiadi di Rio 2016 e di Pyeongchang 2018.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami