Register
A password will be e-mailed to you.

Lo spettacolo del 19-20 marzo fra tradizione e brani di Edoardo Bennato ha appassionato il pubblico

 

Un successo testimoniato dagli applausi e dall’affetto del pubblico delle grandi occasioni, che ha riempito ogni angolo del Teatro Politeama Genovese il 19 e 20 marzo. Emozionato e divertito dalla bravura degli attori, dalla maestria nella regia e messa in scena, dove niente è stato lasciato al caso.

Una favola antica, ma ancora e per sempre attuale, che racconta della malvagità dei cosiddetti “grandi”, vinta e sopraffatta dagli occhi puri dei bambini, capaci di sconfiggere la cattiveria grazie alla forza dei loro sogni e alla determinazione del loro animo di fanciulli, ai quali sarà affidato il destino del mondo, che non potrà che essere migliore grazie al loro amore e alla loro umanità. Il pluripremiato Musical, che dal 2006 continua a conquistare migliaia di spettatori, è pronto per il trionfale ritorno in tour in Italia in una nuova edizione da novembre 2018 e per varcare, per la prima volta, i confini nazionali. Oltre alle più famose canzoni tratte da Sono solo canzonette, mitico album del 1980, e a brani come Il rock di Capitan Uncino, La fata, Viva la mamma fino a L’isola che non c’è, altro punto di forza dello spettacolo sono i 20 performer in scena, diretti dal regista Maurizio Colombi, che, insieme, animano un mondo magico arricchito di effetti speciali come il volo di Peter. Sullo sfondo, la fatina Trilli, gli immancabili duelli con Capitan Uncino e i suoi pirati, il simpatico Spugna, la vivace compagnia dei Bimbi Sperduti, Giglio Tigrato e il sinistro ticchettio dell’astuto Coccodrillo che terrorizza Uncino. Tratto dal romanzo di James Matthew Barrie che ha conquistato generazioni di ragazzi e non, Peter Pan – Il Musical Forever non è un semplice spettacolo teatrale, ma un vero e proprio viaggio dedicato a sognatori di tutte le età.

«Seconda stella a destra questo è il cammino … e poi dritto fino al mattino… poi la strada la trovi da te… porta all’isola che non c’è!»… “Peter Pan – Il Musical” sulle note di Edoardo Bennato, in una edizione rinnovata e con un cast davvero interessante.

In questa nuova edizione, la regia di Maurizio Colombi si arricchisce di nuove soluzioni ed effetti speciali: dal volo di Peter Pan a quello di Trilly che si libra sopra la platea.

Ma “Peter Pan” incanta soprattutto grazie alla storia originale di James Matthew Barrie che con “Peter e Wendy” –romanzo del 1911 ambientato negli stupendi giardini di Kensington – ha dato vita a un mito ancora oggi capace di toccare tante sfere della nostra vita. Ulteriore punto di forza è la musica di Edoardo Bennato che con il suo famosissimo album “Sono solo canzonette”ha consacrato Peter Pan e tutto il suo mondo nell’olimpo della musica italiana: la colonna sonora è composta da sole hit, da “Il rock di Capitan Uncino”, a “La fata”, da “Viva la mamma” a “L’isola che non c’è”…

“Peter Pan – Il Musical” coinvolge adulti e bambini: da un lato rievocando la spensieratezza e la magia della fantasia e dall’altro coinvolgendo i più grandi attraverso l’universalità della storia (che racconta, ironizzandoli, tanti tipi umani) e attraverso la musica. Ogni brano di Edoardo Bennato riesce a raccontare i paradossi che ci circondano in modo sottile e sarcastico. Bravissimi e applauditissimi tutti i componenti del cast. Ad appassionare gli spettatori le entusiasmanti coreografie acrobatiche, lo sbarco della nave pirata ed il personaggio di Trilly, realizzato con tecnologie laser. Uno spettacolo dove sognare non è possibile ma reale”.

Patrizia Gallina

(Foto di Marcello Orselli)

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi