Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Il 21 luglio presso il Nuovo Teatro Sancarluccio è stata presentata la XIV edizione del Positano Teatro Festival – Premio Annibale Ruccello, la rassegna diretta da Gerardo D’Andrea dal 26 luglio al 7 agosto. Presenti il sindaco di Positano Michele De Lucia, il vice sindaco-assessore alla Cultura Francesco Fusco, moderatore Gianmarco Cesario.

Il Positano Teatro Festival Premio Annibale Ruccello “offre uno sguardo sulla drammaturgia contemporanea, italiana e straniera” quest’anno celebra la sua quattordicesima edizione con i suoi 13 giorni di rappresentazioni per 14 occasioni di teatro. Condurrà le serate di gala l’attrice Martina Carpi (abiti Pinù Couture).

Il cartellone è tutto ad ingresso gratuito, previa prenotazione dalle 8 alle 12 presso il Comune di Positano oppure entro le 18,00 presso gli Info Point cittadini.

Anche quest’anno sono state coinvolte location limitrofe come Liparlati, Montepertuso, Nocelle, oltre alla Piazzetta Chiesa Nuova di Positano, La Garitta. A causa degli incendi che si sono verificati negli ultimi quindici giorni, grande è stato il coinvolgimento da parte di tutti per poter eliminare incendi e pericolo e consentire lo svolgimento della manifestazione. Il sindaco Michele De Lucia ringrazia pubblicamente tutti i volontari che ininterrottamente, anche di notte, hanno provveduto a spegnere gli incendi.

La rassegna tradizionale nello splendido scenario di Positano, vedrà il 26 luglio, la sfilata per le strade che portano al mare gli attori-imbonitori del Gruppo Popolare Positano Senza Tiempo annunciare l’inizio della rassegna con la performance di musica e danza popolare ‘Free Free. Tutt’e sere Free.

Sempre il 26 luglio sul Sagrato della Chiesa Madre di Positano dopo la rappresentazione del corto teatrale “Trullo” di e con Diego Sommaripa e con Laura Pagliara, avrà luogo l’inaugurazione ufficiale del Festival con la consegna del Premio Annibale Ruccello 2017 alla grande interprete del teatro e della canzone Lina Sastri che dedicherà a Positano un breve omaggio in musica e prosa.  Quest’anno l’autore del Premio è l’artista Mimmo Paladino.

Ancora un prestigioso premiato Paolo Graziosi con il Premio Pistrice, che gli sarà consegnato il 3 agosto, premio fortemente voluto dal primo cittadino,dalla giunta comunale e dalla direzione artistica del festival che hanno scelto di assegnare il premio legato al simbolo della città, un grande nome del teatro italiano, diventato anche un beniamino del Festival, grazie alle sue tre partecipazioni consecutive, tutte salutate da caloroso successo Graziosi farà un omaggio, una sorpresa per il pubblico , tratto dal suo vastissimo repertorio, insieme con Elisabetta Arosio.

Il 27 luglio Roberto Azzurro, dopo il successo in Toscana, propone a NocelleOscar Wilde, il processo’ progetto e regia di Roberto Azzurro, con Pietro Pignatelli, Alessio Marchetti, accompagnati al piano da Rebecca Lou Guerra.

Rosaria De Cicco porterà in scena a Liparlati il 28 luglioBella da morire’ di Antonio Mocciola, tratto dal racconto di Tiziana Beato, per la regia di Fabio Brescia

Sabato 29 luglio, serata dedicata ai bambini, con l’ appuntamento fisso per il Festival, che vede il meraviglioso scorcio della località La Garitta ospitare il poetico spettacolo per grandi e piccini “Ufficio parole smarrite”, portato in scena dal gruppo del Teatro del Baule.

Massimo Masiello con Lalla Esposito proporranno ‘Sfogliatelle e altre storie d’amore’ il 30 luglio a Nocelle.

Di Annibale Ruccello saranno rappresentati due lavori: ‘Mamma – Piccole tragedie minimali’ con Antonella Morea (il 31 luglio), per la regia di Gerardo D’Andrea, uno  spettacolo che sta dando grandi soddisfazioni, dopo il soldout al Teatro Mercadante, sarà portato al Teatro Neste ed al Teatro dell’Orologio di Roma.

Sempre di Annibale Ruccello lo spettacolo ‘ Le cinque rose di Jennifer’ (il 4 agosto) che avrà la regia di Peppe Miale con Ernesto Lama e Elisabetta D’Acunzo.

Dopo quattordici anni ritorna a Positano lo spettacolo ‘Nunzio’ (il 2 agosto) di Spiro Scimone, una commedia che è stata rappresentata dalla Comedie Francaise con lo stesso allestimento. Con Francesco Sframeli, Spiro Scimone.

Requiem per due serve’ di Fabrio Brescia sarà in scena il 1 agosto con Fabio Brescia, Stefano Ariota, Giuseppe Cantore.

Monica Sarnelli il 5 agosto, sarà nel duplice ruolo di cantante ed attrice in ‘Cantami o diva, di famiglia, onore e tracotanza’, con Carmine Borrino, Giorgio Pinto, Giusy Freccia, per  la regia di Carmine Borrino.

Il 6 agosto l’amore lacerante de ‘I cani e i lupi’ tratto dal romanzo di Irene Némirovsky, con Martina Carpi, Salvatore D’Onofrio, Giacinto Palmarini, Annalisa Renzulli.

Concluderà la rassegna l’ironia colta di Massimo Andrei ed il suo ‘Fenomenologia del culo – vero le natiche chiamate in giudizio’, scritto, diretto ed interpretato da Andrei. L’artista ha ricevuto per l’edizione 2016 il Premio Pistrice – Città di Positano.

Fonte foto e video di Pasquale Fabrizio Amodeo

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x