" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Lodevole iniziativa quella promossa dall’Associazione Myo che si terrà il prossimo 26 Luglio 2014, in uno dei quartieri storici più difficili e dimenticati della città stabiese.

Si chiama “Santa Caterina Quartiere Aperto … il centro storico si fa bello” l’iniziativa culturale voluta per rivalorizzare e ridare luce al quartiere di Santa Caterina attraverso un evento aperto a tutti i cittadini che dalle ore 10.30 del mattino popolerà e colorerà i vicoli del centro storico stabiese con mercatini, mostre d’arte e d’artigianato, degustazioni di prodotti tipici, madonnari, momenti d’intrattenimento con tamorre, posteggia e visite guidate che rappresentano simbolicamente la riscossa di questo quartiere abbandonato, il tutto a cura dei bambini del Centro Antico. Dalle ore 17.00 alle ore 19.00, invece, sarà possibile visitare la Chiesa di Santa Caterina d’Alessandria.

Un evento significativo che coinvolge tutti i residenti e dove ognuno farà la sua parte per offrire ai visitatori una nuova identità al quartiere attraverso la conoscenza e la riscoperta di sapori, profumi e colori.

Il messaggio è forte e incisivo: è tempo di riappropriazione del territorio, della consapevolezza delle radici culturali e storiche di una città allo sbando; del riscatto sociale, del decoro, dove i residenti sono protagonisti del cambiamento e dove i primi a dare una lezione agli stabiesi e alle istituzioni sono proprio i bambini.

La bellissima iniziativa è voluta dall’Associazione Culturale Myo che da tempo ha scelto di lavorare e promuovere attività culturali e ludiche “in trincea”, proprio in quei luoghi da troppo tempo dimenticati e mortificati. Lìddove lo Stato sembra assente, i cittadini di buona volontà si impegnano e creano: queste sono le rinascite dal basso.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami