Fattura Elettronica: l’interpretazione di Gestisco Italia

La fattura elettronica è entrata un po’ di prepotenza nella vita di centinaia e centinaia di professionisti che il 1 gennaio 2019 hanno dovuto farci i conti. Senza se e senza ma, era stato deciso che da quel momento non c’era più alcun modo di emettere fatture se non fosse per la modalità elettronica.

In un momento di cambiamento come quello, l’unica cosa che si voleva era unicamente trovare qualcosa o qualcuno che potesse semplificare il compito dei professionisti. Questo a maggior ragione ora che anche lo scontrino elettronico e i corrispettivi telematici sono diventati una realtà.

Ora che sul web viaggia buona parte del lavoro e che la fattura elettronica non prevede più nessun soggetto esonerato. Gestisco Italia sembra aver compreso il bisogno di semplicità dei professionisti e ha continuato a lavorare introducendo un plugin WordPress per una gestione semplice e veloce.

Cerchiamo di saperne di più, collegati al sito fatturapro.click e continua con la lettura.

Gestisco Italia e un nuovo modo di affrontare la fattura elettronica

Questo è stato il compito che Gestisco Italia ha deciso di assumersi, permettere ai professionisti di vivere il sistema della fattura elettronica in una maniera completamente nuova. Ma cosa vuol dire questo?

Quando nel 2019 è stata introdotta la fatturazione elettronica i possessori di partita IVA erano preoccupati. Inizialmente l’avevano vista come un nemico da contrastare. In fondo la fattura elettronica e tutto il sistema che avrebbe portato a una serie di cambiamenti negli anni a venire, era stata presentata come uno strumento per contrastare l’evasione fiscale.

Nessuno aveva accennato a come invece potesse anche essere un mezzo per semplificare il lavoro. Ma con il passare del tempo, questo aspetto è stato notato, anche grazie ad aziende come Gestisco Italia.

Essa infatti offre a tutte le aziende che ne hanno bisogno, una piattaforma su cui gestire: fattura elettronica, scontrino elettronico e anche corrispettivi telematici. Gestisco Italia però non fa solo questo, ma offre una serie di servizi per le aziende che spostano la loro gestione sul web.

Partendo dal sistema fatturazione elettronica, si occupa anche di e-shop e di sicurezza di sistemi informatici. Il suo lavoro ha portato Gestisco Italia a lanciare un nuovo plugin in grado di permettere attraverso Woocommerce di emettere fattura elettronica.

A tal proposito ricordiamo che Woocommerce è la più grande piattaforma per la gestione degli shop online, ad oggi utilizzati da tutti, anche da chi ha un negozio fisico e vuole ampliare il suo pubblico.

Gli elementi della fattura elettronica

Ma cosa contraddistingue la fattura elettronica da una classica fattura a cui si era abituati fino a qualche anno fa? Per quel che riguarda gli elementi indispensabili nel documento fattura, non cambia molto, anzi a dire il vero sono identici a quelli di una classica fattura cartacea:

  • denominazione dell’azienda emittente e di quella ricevente o nome e cognome;
  • partite IVA o codice fiscale
  • sede legale;
  • data di emissione della fattura;
  • numero progressivo del documento;
  • codice o descrizione prodotto;
  • quantità acquistata;
  • prezzo;
  • aliquota IVA;
  • importo IVA;
  • codice destinatario o PEC.

Quest’ultimi sono elementi indispensabili per l’invio della fattura in formato elettronico al Sistema di Interscambio che vigila sull’esattezza del documento e lo recapita.

I sistemi come quello offerti da Gestisco Italia e da Fattura Pro permettono l’emissione di documenti come la fattura elettronica senza dover installare file che possono danneggiare i dispositivi.

Come si emette la fattura elettronica

Nel 2019 sembrava impossibile, ma il lavoro costante di Gestisco Italia l’ha invece reso possibile. Ora è possibile gestire tutto in pochissimi click. Proprio la semplicità ha spinto un gran numero di professionisti ad affidarsi a Gestisco Italia e FatturaPro.

Un servizio in abbonamento che permette di gestire tutto ciò che riguarda la fattura elettronica in maniera estremamente semplice, senza dover scaricare fine sul proprio dispositivo.

Tutti ormai sanno che per l’emissione della fattura elettronica si ha bisogno di un dispositivo dotato di connessione internet. Se per la fattura elettronica era sufficiente un pc, si credeva che per gli scontrini elettronici si avesse bisogno di una registratore di cassa.

Il nuovo plugin di Gestisco Italia ha evitato tutto questo, ad oggi per l’emissione dello scontrino in formato elettronico e della fattura non serve alcun registratore di cassa è sufficiente: un pc, un tablet o uno smartphone. Più semplice di così?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Luigi Vicinanza, chi è il nuovo sindaco di Castellammare di Stabia

Luigi Vicinanza è il nuovo sindaco di Castellammare di Stabia. Il comune stabiese ha il suo nuovo sindaco dopo lo scioglimento della giunta per...

Elezioni Castellammare, intervista ad Antonio Russo, candidato consigliere con “Solo per Castellammare”

Continuano le nostre interviste ai canidati consiglieri alle prossime elezioni comunali di Castellammare di Stabia. Oggi è il turno di Antonio Russo, che fa...

La Roma vuole Davide Frattesi

Tra i prossimi obbiettivi di calciomercato della Roma c'è il centrocampista interista Davide Frattesi. L'Inter lo ha acquistato dal Sassuolo lo scorso anno pagando...

A Torre Annunziata i segreti e la tecnica della “spada del mare dell’Est”

Presto anche agli atleti torresi la possibilità di apprendere i segreti e la tecnica della “spada del mare dell’Est" con l'intervento del Grand Master Giovanni Taranto, delegato regionale Unitam per la Campania

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA