Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Il mondiale è un’altra cosa. La coppa del mondo raccontata dagli azzurri

Undici azzurri raccontano quarant’anni di Mondiali da un punto di vista inedito e personale: quello del campo. Undici partite chiave, nel bene e nel male, da Messico 1970 a Sudafrica 2010.

Dalla viva voce dei giocatori che hanno combattuto quelle sfide da leggenda, le emozioni, i retroscena, le piccole scaramanzie e i grandi avversari che hanno fatto la storia della Nazionale italiana ai Mondiali: da Italia-Germania 4-3, la “partita del secolo”, alla sfortunata spedizione del 2010, passando per i successi del 1982 e del 2006 e le grandi rivalità con Argentina e Brasile.

Un occhio indiscreto nella vita di spogliatoio, nei ritiri, nelle emozioni di fango e sudore che hanno unito generazioni di tifosi.

“Ci sono due titoli mondiali vinti nei racconti che leggerete, ci sono anche sconfitte e fallimenti, rivalità non sempre note e intrighi di palazzo, ma soprattutto ci sono aneddoti e retroscena per certi versi persino più maliardi degli stessi esiti sportivi. Retroscena dove le storie degli ‘uomini’ prevalgono su quelle dei calciatori; dove gli sconfitti si trasformano in vincitori e viceversa.”

 

Nell’immagine la copertina de Il Mondiale è un’altra cosa di Massimo Rota e Franco Dassisti
Il Mondiale è un'altra cosa di Massimo Rota e Franco Dassisti
Print Friendly, PDF & Email

Scrivi