Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

E’ stato presentato sabato 16 aprile alla Libreria Il Dono di Aversa, l’ultimo libro di Paolo Talanca dal titolo “Ivan Graziani – il primo Cantautore Rock” per la Crac edizioni, presente l’autore.

L’evento organizzato dal Premio Bianca d’Aponte, Teatroinfabula e Libreria Il Dono ha visto la presenza oltre che dell’autore, l’attore Antonio Piccolo che ha moderato l’incontro e Giuseppe Cerrone che ha letto brani scelti dal libro, entrambi fanno parte del collettivo teatrale teatroinfabula.

L’incontro è stato caratterizzato oltre dalle domande inerenti alla creazione di quest’ultimo lavoro di Paolo Talanca – autore di altri libri come Immagini e poesie nei cantautori contemporanei (Bastogi 2006), Cantautori novissimi. Canzoni d’autore per il Terzo Millennio (Bastogi 2008), Vasco, il Male (Mimesis 2012) – alla messa in onda di video concerti live di Ivan Graziani rarissimi per ben introdurci in ciò che è ed è stato il pianeta Ivan.

Critico musicale, articolista per il Fatto Quotidiano, direttore di redazione del Premio Lunezia, Paolo Talanca è  profondo conoscitore e studioso del fenomeno della canzone d’autore.Ottanta pagine fluide e chiare che scorrono in un linguaggio semplice ma frutto di ricerca come ben evidenzia l’autore  alla fine del libro citando le fonti, e significato da una prefazione davvero appassionante di Andrea Scanzi.

Come fa risaltare l’autore ha sentito la necessità di parlare di un artista che  è stato spesso sottovalutato nel palcoscenico musicale italiano di qualità. Lo definisce un Unicum, grande strumentista, un musicista che non si omologa alle lotte politiche degli anni che attraversa, ma parla di sociale come in Pigro, Taglia la testa al gallo, Fuoco sulla collina. Come ogni storia che si rispetti bisogna partire dall’inizio e cosi fa Paolo Talanca nel suo libro, narrando di Ivan Graziani  la provenienza, l’infanzia, i suoi inizi, quella vita di provincia che porta nel suo Dna lungo tutta la sua vita, fino alla sua prematura scomparsa.

Ivan ha inventato un linguaggio e ha il merito di far capire delle potenzialità che ha insite in sé la canzone d’autore cioè la musica, il divertimento, il rock e soprattutto affidando ai testi un senso e non solo rime.

Non sveliamo altro di questo libro, lasciamo ai cultori della musica d’autore e a tutti quelli che non l’hanno conosciuto, di entrare nel pianeta Ivan Graziani – primo cantautore rock.

foto Angela Garofalo

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x