Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Quando si sale in sella a una moto o a uno scooter è importante avere sempre il giusto abbigliamento tecnico. Se la legge italiana obbliga i motociclisti a indossare il solo casco e nessun altro capo, è comunque impensabile che chi guida una moto da strada o touring possa mettersi alla guida solo con una maglietta e un paio di jeans. Vediamo quindi cosa indossare in base alla tipologia di motociclo che si è soliti utilizzare.

Moto da strade e touring

Oltre ovviamente al casco, il primo capo da scegliere per chi si diverte tra i tornanti delle strade di montagna o lungo i rettilinei dell’autostrada, è una giacca da moto. Questa si può scegliere tra un modello quattro stagioni, oppure invernale o estiva. La prima si differenzia dalle altre due dal fatto che di norma è dotata di una membrana interna staccabile che appunto si può inserire o togliere dall’interno della giacca in base alla temperatura esterna.
Le altre due sono al contrario pensate per essere indossate in base alla stagione e sono create appositamente per tenere al caldo il corpo d’inverno al fresco d’estate. Prerogativa comune di tutti i capi è comunque la dotazione di protezioni CE  che vanno a proteggere, quanto meno, spalle, e gomiti. Non tutti i modelli sono venduti con un paraschiena, ma questo è da considerare un acquisto da effettuare quanto prima per avere il massimo della sicurezza in caso di caduta.

 

Protezione per le mani

Oltre alla giacca un motociclista da strada non può fare a meno di un paio di guanti. In questo caso non c’è che l’imbarazzo della scelta, ma di certo è consigliabile orientarsi sui modelli che coprono oltre il gomito e dotati di protezioni su nocche e dita, magari in titanio come gli ultimi modelli pensati per le moto sportive che si possono usare sia su strada sia in pista. Sul sito https://adrenalinatotale.com/i-migliori-guanti-da-motociclista/ si possono trovare i migliori modelli in commercio per poter scegliere quello più adatto in base alle proprie esigenze.

Per gli arti inferiori bisogna considerare un paio di calzoni da moto. Molti di questi si possono abbinare alle giacche a cui addirittura è possibile agganciarli per avere una specie di “tuta intera” quando si è alla guida, per farli poi diventare due capi separati, e più facilmente gestibili, una volta arrivati a destinazione. In questo caso un pantalone da moto deve offrire le protezioni per ginocchia e cosce, zone molto esposte a problemi in caso di una malaugurata caduta. Esistono anche pantaloni che richiamano in tutto e per tutto dei normali jeans, ma sono dotati di paraginocchia ed altri tipo di rinforzo nei punti strategici della gamba. Questi sono molto apprezzati dai chi guida moto custom o racer.
Infine, i centauri stradali devono considerare anche un paio di stivali da moto, o quanto meno un paio di scarpe da moto. Questo accessorio protegge caviglie, malleolo, e in alcuni casi, anche la tibia, se si acquistano stivali abbastanza lunghi da coprire questa parte di gamba. Le scarpe da moto sono molto indicate per chi dopo un breve giro non vuole perdere tempo a cambiare gli stivali con un paio di sneakers per poter essere più comodo per il resto della giornata.

Scooter

Chi viaggia in scooter si sente un po’ più libero di non indossare capi di abbigliamento tecnici. Niente di più sbagliato, visto che le cadute in scooter sono altrettanto pericolose tanto quanto quelle che possono capitare in moto. Quanto meno uno scooterista dovrebbe acquistare una giacca da moto. Molte aziende hanno a listino modelli che offrono tutte le protezioni del caso, ma che come stile richiamano i modelli più voga, come bomber, field jacket, trench e via dicendo.
Chi va in scooter di norma indossa i guanti solo d’inverno per proteggersi dal freddo. Non è comunque un male considerare un paio di guanti estivi, che comunque offrono la giusta traspirazione e al tempo stesso la protezione in caso di pioggia e consentono una migliore gestione di freno e acceleratore, evitando che questi sfuggano di mano in caso siano sudate o bagnate.
Se i calzoni da moto modello jeans sono consigliati per chi deve fare molta strada con il proprio scooter, non da meno sono un paio di scarpe da moto, anche se, non avendo un cambio da gestire un paio di normali sneakers non subiscono l’usura a cui vanno incontro se indossate da chi cavalca una moto da strada. E nel bauletto o nel sottosella non può mancare un giubbino impermeabile (e magari anche un paio di pantaloni anti-pioggia), soprattutto d’estate quando i temporali sono dietro l’angolo.

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications.    Ok No thanks