Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Pessima notizia per i tifosi del West Ham. Aaron Cresswell, terzino sinistro titolare della squadra, si è infortunato in un’amichevole giocata sabato durante la tappa austriaca del tour degli Hammers.

Un intervento a dir poco sconsiderato da parte di un giocatore del Karlsruhe ha infatti danneggiato i legamenti del ginocchio dello sciagurato nazionale inglese, che dovrà restare fuori dal campo per minimo 3 mesi e mezzo. Si ribaltano di conseguenza le prospettive del mercato della squadra londinese, che era particolarmente concentrata all’acquisto di un attaccante di livello, ma che ora dovrà considerare anche di trattare qualche terzino. A sinistra le scelte non abbondano, con il solo Byram (giovane innesto dal Leeds) che è di ruolo. E’ vero che Antonio ha giocato un fantastico finale di stagione in quella posizione, ma è anche vero che gli impegni europei non consentono di passare una stagione con soli due terzini, per giunta precari. A destra nasce ora il problema: Cresswell nella scorsa stagione ha avuto le stesse presenze di capitan Noble, giocando sempre con qualità sia offensiva che difensiva, e farne a meno fino a novembre è certamente un bruttissimo colpo.

In molti addirittura ritenevano Aaron consono a giocare nella nazionale inglese, e probabilmente, visti i risultati, ci sarebbe calzato alla grande. Il West Ham dunque vede allontanarsi un suo campione per l’inizio di questa stagione, che sarà imminente con il preliminare di Europa League in Slovenia.

Molti tifosi si sono già detti dispiaciuti ed anche abbattuti, ed augurando la migliore delle guarigioni a Cresswell, ci si aspetta anche una reazione sul mercato della società, fino ad ora molto ambiziosa ma effettivamente poco concreta in fatto di colpi ufficiali. Le aspettative sono molte, e certamente verranno rispettate, ma avere delle certezze è sempre comodo: e ora, le certezze, servono anche su quella fascia destra che fino a poco tempo fa era onorata da un grande terzino come Aaron Cresswell.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi