Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Il Torino blocca l’Inter sul pareggio: finisce 2-2 al termine di una partita spettacolare e dai ritmi frenetici.

 

Tutto esaurito all‘Olimpico per Torino-Inter. Mihajlovic sorprende con la scelta di Iturbe al posto di Iago Falque; Pioli conferma la formazione delle ultime partite. Partita fin da subito dai ritmi elevati, i granata pressano alto mettendo in difficoltà lo sviluppo della manovra nerazzurra. Prima chance per Baselli che calcia a lato. Ma al 27′ l’Inter passa in vantaggio grazie a Kondogbia che, sebbene fosse stato fin li molto impreciso, segna il suo primo goal in stagione. Bravo a resistere in area a due contrasti, il numero 7 si libera e tira di sinistro, grave errore di Hart che si fa passare il pallone sotto il braccio. Dura poco il vantaggio dell’Inter perché dopo 6 minuti il Torino pareggia: da corner, sponda di Moretti per Baselli che appoggia in rete; difesa nerazzurra in bambola. L’Inter accusa il colpo ma non si registrano altre occasioni e si va a riposo sull’1-1.

Nel secondo tempo meglio i padroni di casa che si rendono pericolosi due volte con Belotti, bravi Medel e Handanovic a sventare i pericoli. Al 55′ Iturbe dalla destra serve Acquah che incrocia perfettamente dal limite: 2-1. I meneghini pareggiano dopo soli 180 secondi: cross di Ansaldi lisciato da Hart, arriva a Candreva che realizza di destro. I ritmi della gara paradossalmente aumentano invece di diminuire mentre le due squadre incominciano ad accusare molta stanchezza. Provano a decidere la partita due volte Perisic, quest’oggi molto impreciso e Belotti, ma il risultato non cambia: finisce 2-2.

 

(Fonte immagine in evidenza: pagina Facebook F.C. Internazionale Milano)

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications.    Ok No thanks