" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Il derby lombardo tra Cantù e Brescia finisce 81-65 per i padroni di casa. Cantù finalmente vince una partite in cui è praticamente sempre avanti e in pieno controllo.

Brescia si presenta con un buon pubblico al seguito e con l’entusiasmo di una stagione finora ben oltre le più rosee aspettative per la Leonessa. Non basta perchè Cantù conferma di essere un altra squadra rispetto all’andata (in quell’occasione fu pesante la sconfitta della squadra allora guidata da Kurtinaitis) altra conferma per il duo Bolshakov-Sodini che sta lavorando molto bene e anche gli ultimi due innesti, Calathes e Cournooh, sembrano gia esser ben integrati e determinanti in squadra.

Cournooh è l’MVP

Proprio Cournooh è l’MVP di questa gara, segna 14 punti (quasi tutti nel primo tempo) e nel secondo tempo difende, lotta e mette grande energia oltre a ben 7 assist davvero una gran gara per lui. Ritrovato anche Acker che segna 12 punti oltre al solito JaJuan Johnson in parte limitato da Brescia ma che comunque porta a casa 14 punti.

Cantù-Brescia, la partita

Mai in discussione il risultato, solo un lampo di Brescia a metà ultimo quarto riporta la Leonessa fino a -10, ma i padroni di casa riprendono subito il controllo vincendo senza difficoltà. Cantù non mette la ciliegina sulla torta visto che i 16 punti di scarto non ribaltano la differenza canestri con i bresciani in ottica playoff, ma alla luce delle sconfitte di Pesaro e soprattutto Cremona ora i canturini possono guardare la classifica verso i playoff.

Le foto di Cantù-Brescia

Print Friendly, PDF & Email

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami