Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Dopo le cessioni di due pilastri del carisma di Carlos Tevez e Andrea Pirlo, la Juveed in particolare Andrea Agnelli  stanno lavorando per trattenere e blindare gli attuali campioni presenti in rosa

È arrivata ieri l’ufficialità del rinnovo di Claudio Marchisio, con tanto di conferenza stampa e presentazione della maglia, al pari di un nuovo acquisto. Il forte centrocampista che nella passata stagione ha vestito bene i panni del vice Pirlo, ha firmato un contratto che lo legherà alla vecchia signora per altri 5 anni, proprio lui che iniziò la sua avventura bianconera nel lontano 1993 e che ad oggi si ritrova ad essere una delle bandiere di questa società. Marchisio ha collezionato ben 238 presenze con la maglia della Juve, che l’hanno portato a vincere 4 scudetti, 2 supercoppa italiana e 1 coppa italia.
Non termina qui la storia d’amore tra la Juve e il suo principino che vestirà ancora la maglia numero 8 (e non la 10 come qualcuno aveva suggerito).

 

Non terminano qui però le notizie, sempre in conferenza stampa Andrea Agnelli ha proceduto a rendere pubblico il rinnovo per un altro anno aggiuntivo al contratto di Massimiliano Allegri, tecnico che nella passata stagione ha fatto sognare i tifosi portando a casa Scudetto, coppa Italia e una finale di champions. Il tecnico livornese si lega alla Juventus fino al 2017.

Per quanto riguarda il mercato, a detta dell’Amministratore delegato Marotta, quello della Juventus è chiuso, anche se noi crediamo poco in quest’ultima affermazione che sembra più tattica che altro. È vero che i bianconeri hanno di fatto completato la rosa ma è pur vero che arriveranno delle cessioni in base alle quali potrebbe arrivare un tesoretto magari da investere sul tanto agognato trequartista. I bianconeri hanno il privilegio di poter attendere una delle occasioni che il mercato offrirà, potendo piazzare con calma i propri esuberi.
Marotta ha tenuto a smentire anche le voci che volevano Arturo Vidal, neo campione con il suo Chile, approdare alla corte di Benitez in quel di Madrid, dichiarando che non c’è mai stata nessuna trattativa per questo giocatore. Diversa sembra essere la situazione di Paul Pogba, che invece di offerte ne ha ricevute ma a quanto pare anche per lui la volontà è quella di rifiutare alle faraoniche offerte, cercando di costruire anche intorno al francese una squadra vincente.

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications.    Ok No thanks