Register
A password will be e-mailed to you.

Euro 2016 ci siamo, manca poco per la Francia e durante le prossime settimane daremo un’occhiata a tutte le finaliste e le loro possibilità di aggiudicarsi il titolo.

 

Tra meno di due mesi scatterà con Francia e Romania, il 10 giugno, la 15^ edizione del campionato europeo di calcio. Nelle prossime settimane andremo a scoprire le 24 finaliste, novità assoluta di questa edizione, valutando le possibilità di alcune di esse di aggiudicarsi il titolo continentale.

 

Cominciamo il nostro viaggio dando un’occhiata generale su quella che ci aspetta dal 10 giugno fino al 10 luglio, giorno della gran finale allo Stade de France a Saint-Denis.

 

Come già accennato la novità assoluta di questa fase finale sono le 24 nazionali ammesse e non più 16 suddivise in 6 gironi che la urna di Parigi, il 12 dicembre scorso, ha sorteggiato cosi:

 

GRUPPO A

Il gruppo A è formato da: Francia (padrone di casa), Romania, Albania, Svizzera.

 

GRUPPO B

Il gruppo B è formato da: Inghilterra, Russia, Galles e Slovacchia.

 

GRUPPO C

Il gruppo C è formato da: Germania, Ucraina, Polonia, Irlanda del Nord.

 

GRUPPO D

Il gruppo D è formato da: Spagna (campione uscente), Rep. Ceca, Turchia, Croazia.

 

GRUPPO E

Il gruppo E è formato da: Belgio, Italia, Irlanda e Svezia.

 

GRUPPO F

Infine, il gruppo F è formato da: Portogallo, Islanda, Austria, Ungheria.

 

Altra novità di questa edizione, figlia dell’allargamento a 24 squadre, è l’introduzione degli ottavi di finale a eliminazione diretta. Agli ottavi accederanno le prime due classificate di ogni girone più il ripescaggio delle quattro migliori terze. Dai quarti in poi la manifestazione prosegue sui normali binari delle passate edizioni.

Gli stadi che ospiteranno questa fase finale sono 10 con lo Stade de France in zona Saint-Denis designato per l’atto finale (a parte la partita di apertura più altri 3 partite della fase a gironi, un ottavo ed un quarto di finale)

 

Gli altri stadi sono – lo Stadio Vélodrome di Marsiglia, dove si giocheranno 4 partite della fase a gironi, un quarto di finale e una semifinale.

 

I nuovi Parc Olympiquie Lyonnais che ospiterà 4 partite della fase a gironi, un ottavo di finale e una semifinale e lo Stade Pierre-Mauroy di Lilla che per 4 partite della fase a gironi, un ottavo e un quarto di finale.

 

Il Parc des Princes ospiterà 4 partite della fase a gironi e un ottavo di finale; Bordeaux-Atlantique teatro di 4 partite della fase a gironi più un quarto di finale
Gli stadi  di Fèlix Bollaert di Lens, Allianz Riviera di Nizza, Stade Geoffroy Guichard di Saint-Étienne e il Municipal di Tolosa teatri di 3 incontri della fase a gironi e un ottavo di finale.

Oramai è tutto pronto e speriamo di assistere ad un mese di spettacolo e gol. Quello che sicuramente non mancherà sarà la sicurezza che dopo i tragici fatti dell’anno scorso sarà ultra rigidissima e strettissima.

Speriamo che a questo Rendez-Vous, slogan scelto dalla UEFA tutto vada liscio per il bene del calcio e lo sport in generale.

Viva il CALCIO.

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi