Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

FIBA Eurobasket Qualifiers 2021: L’italia del basket dopo 51 anni si ritrova a Napoli, al Palabarbuto per disputare la prima gara per le qualificazioni agli europei 2021, ad accoglierla un palasport tinto d’azzurro gremito quasi in ogni ordine di posto, davvero un colpo d’occhio formidabile.

Presenti i vertici della FIP e delegati FIBA, organizzatori e sponsor,  ospiti  il Sindaco De Magistris e l’assessore Borrelli, Il presidente del Napoli Basket Federico Grassi e tutto il suo Staff dirigenti e tecnico, diviso tra parterre e spalti con molti dei giocatori del roaster.

Grande spettacolo organizzativo, con la piccola banda di giovanissimi musicisti che hanno suonato alcuni brani del loro repertorio anticipando l’ingresso dei giocatori tra fumi e fuochi artificiali e nell’intervallo lungo  18 ballerini di una scuola di danza hanno ballato per il pubblico presente.

Così ha inizio la gara, che   nonostante il Roaster convocato da coach Sacchetti sia composto da molti  giovani promesse del basket italiano e la qualificazione già in tasca, non è mancato l’impegno da parte di questi ragazzi che avevano davvero voglia di mettersi in mostra e far vedere il loro valore, una gara davvero attenta e piena di concentrazione contro una Russia che non ha lasciato nulla di intentato per capovolgere più di una volta l’andamento della partita e che tranne un inizio favorevole, non ha avuto più la possibilità di sorpassare gli azzurri che per tutti i 4 tempi hanno tenuto ben salde le redini della partita.

Lo schieramento iniziale di coach Sacchetti è stato Spissu, Fontecchio, Vitali, Ricci e Tessitori, mentre la Russia  ha risposto  con Antipov, Fridzon, Ivlev, Kulagin e Strebkov.

Prossimo incontro per gli azzurri, contro l’Estonia il 23 febbraio.

Il tabellino della gara :

ITALIA-RUSSIA 83-64  (26-24, 41-33; 62-51)

ITALIA: Bortolani 3, Fontecchio 10, Ricci 19, Spagnolo 3, Tambone, Akele 3, Baldi Rossi 7, Ruzzier 7, Spissu 10, Tessitori 6, Tote, Vitali 15.

RUSSIA: Antipov 14, Baburin, Fridzon 6, Ivlev 10, Kulagin 17, Ilnitskiy, Klimenko, Motovilov 10, Sopin, Strebkov, Valiev 1, Zakharov 6

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi