Givova è lo sponsor tecnico del Napoli Basket oggi la presentazione ufficiale con una bella ed inaspettata sorpresa

Presso la sala stampa del Palabarbuto si è svolta la conferenza di presentazione dello sponsor tecnico, GIVOVA alla presenza del Presidente della società partenopea Federico Grassi, l’Amm.Delegato Alfredo Amoroso ed il Presidente di Givova Giovanni Acanfora.

Dichiarazione Grassi

“Questo binomio riparte in un giorno importante, 38 anni fa il 5 luglio arrivò Maradona a Napoli, potrebbe essere di buon auspicio per il futuro. Ripartiamo con Givova, avevamo iniziato con loro 4 anni fa e, nonostante l’arrivo di un nuovo sponsor tecnico, abbiamo sempre mantenuto i contatti. Ci piace legarci ad una società campana importante come Givova, credo che l’unione delle aziende sul territorio sia fondamentale. Givova è cresciuta tanto, cosi come la nostra società. Sono sponsor anche di Scafati, altra società che è approdata in A1, un altro segnale importante per la Campania, si sta creando una struttura importante nel mondo cestistico. Siamo davvero felici di questo ritorno con Givova. Speriamo che tutte le società che si avvicineranno a noi potranno vestire questo prestigioso affinchè tutta la Campania sportiva possa essere legata ad un’azienda importante. Chiedo a tutti i tifosi di seguirci nella strada che stiamo percorrendo. La campagna abbonamenti è partita molto bene, spero si possa arrivare all’obiettivo dei 600 abbonati che sarebbe un grandissimo risultato. Vogliamo ripartire forte anche sul merchandising, cercheremo di riaprire uno store all’interno del palazzetto potendo contare anche sulla vicinanza di Givova. “

Dichiarazione Acanfora

Grazie dell’accoglienza ricevuta oggi in casa Napoli Basket. Siamo orgogliosi e felici di condividere questo percorso. Si è parlato di sinergie imprenditoriali, di aziende che si riuniscono più forti, con la chiarezza di presentare progetti seri e sfrutturati affinchè la nostra terra possa avere un riscatto sportivo. Avere due squadre in Serie A è una dimostrazione che quando le cose vengono pianificate con chiarezza e strategia si ottengono ottimi contratti di sponsorizzazione. Noi siamo fortemente legati al territorio, anche con visione internazionale, ma è giusto che Givova possa contribuire nel creare un polo sportivo in Campania, sia per la prima squadra ma anche per i settori giovanili. Il Palazzetto deve essere un centro culturale e sportivo per tutti, le famiglie e i ragazzi. Abbiamo creduto tantissimo in questo connubio tra società di serie A. Ora siamo ai vertici nazionali, la comunicazione tra le due squadre di Serie A porterà un successo non solo sportivo. Questo è solo l’inizio dei tanti progetti che faremo col Napoli Basket. La maglia rispecchierà fortemente i colori sociali ma allo stesso tempo sarà molto innovativa. Vogliamo dare la massima visibilità al made in Naples, legando il tifoso ai colori sociali ad alcuni valori che rappresentano l’identità napoletana. Stiamo studiando iniziative per gli abbonati del Napoli Basket. Givova crede fermamente nel progetto Napoli Basket. Quest’anno le maglie saranno 3, con stili diversi, una cosa molto particolare che farà la differenza dal punto di vista dell’immagine. Stiamo preparando una maglietta estremamente accattivante.”

Dichiarazione Amoroso

“ Posso confermare che anche quest’anno il title sponsor della squadra sarà Generazione Vincente. Ovviamente anche GLS e Graded saranno Main Sponsor. Sono le società che hanno iniziato questo progetto ed ora stanno cercando di confermarsi, affiancando il nostro brand. Piano piano si stanno avvicinando realtà sempre più importanti, player territoriali e non solo. Le aziende si stanno accorgendo della genuinità di questo progetto. Ci saranno investimenti importanti, ovviamente non al livello delle squadre più importanti ma, mantenendo la sostenibilità, l’obiettivo è arrivare nel tempo a fare qualcosa di importante. L’asticella si alzerà anno dopo anno, con l’aiuto di tutte le aziende che ci saranno vicino. “

Il Presidente Grassi, ripresa la parola , tra una risposta e l’altra dei colleghi presenti alla conferenza, in anteprima e prima ancora dell’uscita del comunicato stampa , annuncia a sorpresa l’acquisto del nuovo Pivot fresco di firma del contratto, JaCorey Williams.

Williams, nato a Birmingham, Alabama, il 12 Giugno 1994, è un centro di 203 centimetri, Dopo una nuova esperienza con i Canton Charge, 15.2 ppg e 7 rimbalzi, il giocatore americano gioca prima in Corea del Sud con gli Ulsan Mobis Phoebus e successivamente in Grecia, con il Paok Salonicco, disputando una stagione da 9 punti e 6.8 rimbalzi. Con il Paok Williams gioca anche l’Eurocup.

Nel 2020-2021 il giocatore della Gevi è protagonista di una fantastica stagione in Serie A con l’Aquila Trento. Nelle 26 partite disputate nel Campionato Italiano, Williams realizza 18.2 punti di media e 7.8 rimbalzi, affermandosi tra i migliori giocatori del campionato, contribuendo al raggiungimento dei playoff della squadra trentina. In Eurocup 14.3 punti realizzati e 7.3 rimbalzi.

Nella stagione disputata a Trento realizza un Season High di 33 punti nella vittoria contro la Reyer Venezia.

Nel 2021-2022 Williams gioca nel campionato francese con il Bourg en Bresse, 8.4 punti di media e 4.7 rimbalzi. Nelle partite di Eurocup sono 9.9 i punti realizzati uniti a 4.1 rimbalzi.

Dichiarazione Coach Maurizio Buscaglia

“ Benvenuto a JaCorey. Abbiamo voluto inserire un giocatore come lui per integrare il nostro pacchetto lunghi, per avere una dimensione di verticalità. E’ un atleta rapido, veloce, che corre bene il campo, che si integra ottimamente con i giocatori che abbiamo. Williams ha qualità, voglia di riscatto. Fa molto piacere che si unisca al desiderio di competere per darci una mano nella sfida che ci attende quest’anno, in un campionato che sarà duro e difficile.”

Dichiarazione Dir.Sportivo Alessandro Bolognesi

“Siamo Contenti che JaCorey abbia accettato il nostro progetto. Era il lungo che cercavamo, un giocatore dinamico, solido, che potesse anche essere un terminale offensivo. Conosce il campionato italiano, ha fatto molto bene, realizzando numeri importanti a Trento, trascinando anche la squadra ai playoff. Aggiungiamo un elemento fondamentale al nostro team.”

Il gruppo si forma sempre di più in sintonia con le preferenze di coach Buscaglia e le esigenze di budget della società e sembra che fino ad ora i nuovi quattro acquisti siano in grado di integrarsi e completare per ruolo il roaster del Napoli Basket 2022-23, in attesa di conoscere le decisioni di Jordan Parks, che potrebbe esercitare la clausola rescissoria presente sul contratto, avendo ricevuto una congrua offerta da Venezia. In caso di separazione dal Napoli Basket, la società dovrà ritornare sul mercato per sostituirlo.

Dichiarazione del presidente FedericoGrassi:

Attendiamo le decisioni del giocatore, noi non intendiamo trattenere nessuno contro la propria volontà con o senza clausole contrattuali, è una nostra politica societaria e intendiamo rispettarla con la massima serietà, se così fosse, ringrazieremo Jordan per l’aiuto che ci ha dato finora e penseremo a come sostituirlo.”

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Juve Stabia niente partita!

P

Juve Stabia a Capracotta, le foto del ritiro

La Juve Stabia è in ritiro a Capracotta in Molise a preparare l'agognata Serie B, giunta dopo un campionato esaltante. Le foto della Juve Stabia...

Siracusa Calcio, si chiude la prima settimana di campagna abbonamenti

Siracusa Calcio, nella giornata di ieri si è conclusa la prima settimana di campagna abbonamenti riservata alla prelazione

Software gestione aziendale 2024: tutte le ultime tendenze

Software gestione aziendale 2024: tutte le ultime tendenze e le innovazioni che trasformano il modo di lavorare delle imprese.

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA