Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

L’Inter sconfigge la Roma rimontando l’iniziale vantaggio di Dzeko grazie alla doppietta di Icardi ed alla rete di Vecino.

Spalletti avanza Borja Valero sulla linea della trequarti, inserendo Gagliardini in mediana; tutto confermato per Di Francesco.

Primo tempo molto godibile con le due squadre che si affrontano a viso aperto. L’Inter gioca bene il primo quarto d’ora pressando molto alto. La Roma colpisce un palo con un gran sinistro da fuori di Kolarov e segna al 15′ con Dzeko, abile a prendere in mezzo D’Ambrosio e Skriniar. Meglio i giallorossi in seguito, anche Nainggolan (tra i migliori) colpisce il montante. Nel finale di tempo i nerazzurri ci provano con Icardi che di destro impegna Alisson bravo a deviare in angolo. 1-0 all’intervallo.

 

 

Nella ripresa partono meglio i padroni di casa che chiedono un calcio di rigore per fallo su Perotti, ma l’arbitro non è d’accordo e il VAR non interviene. Perotti colpisce il terzo palo della sua squadra con un bellissimo destro da fuori. Ma sull’azione seguente al 67′ Candreva serve Icardi che si gira rapidissimamente e trafigge Alisson e pareggia la sfida. 10 minuti dopo Perisic affonda sulla sinistra e serve il capitano interista che stoppa di sinistro ed incrocia di destro, completando la rimonta. I giallorossi provano a reagire grazie ad una doppia occasione capitata sui piedi di Nainggolan murato prima da Miranda e poi da Dalbert. All’86’ Perisic attacca ancora dalla sinistra e serve Vecino che sigla l’1-3 finale.

 

 

I nerazzurri sfatano il tabù Olimpico, dato che non vincevano contro la Roma dall’ottobre del 2008 quando Roma-Inter finì 0-4.

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications.    Ok No thanks