Accedi
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
Home

Leicester vs Everton si è chiusa sul risultato finale di 3-1, ecco com’è andata.

Il primo tempo dell’Everton è letteralmente disastroso, con le Foxes che vanno subito in vantaggio al 5° minuto: cross di King e spunta Vardy che insacca in rete per l’1-0.
I Toffees non reagiscono e la partita è sempre nelle mani del Leicester, che mezz’ora dopo trova il raddoppio con il n.10 Andy King, che sfrutta un rimpallo tra Mahrez e Stones all’interno dell’area di rigore e fa 2-0.
All’inizio della seconda frazione di gioco l’Everton prova a rimettersi in partita: Niasse e Lukaku si presentano a tu per tu con Schmeichel, ma l’ex Lokomotiv Mosca è egoista, calcia e prende in pieno il portierone dei padroni di casa.
Pochi istanti dopo ci riprovano ancora gli uomini di Martinez con una doppia occasione per Lukaku, che cerca la via della rete prima di tacco e poi di testa in due azioni a pochi minuti di distanza l’una dall’altra.
64° minuto, proprio quando l’Everton sembrava rendere campo il Leicester colpisce con il 3-0: Vardy prende palla (partendo in offside) e viene steso dal giovane Pennington, rigore proprio di Vardy e 3-0.
Passano 3 minuti ed il Leicester può beneficiare di un altro rigore: Gibson atterra Schlupp in area, Vardy si presenta sul dischetto, ma stavolta calcia alto e sbaglia.
All’87° Mirallas accorcia le distanze, con una grande rete, prendendo palla a metà campo, saltando due avversari e superando Schmeichel.
Si conclude così il match, con la festa delle Foxes che può cominciare!
Da tifoso dell’Everton non so che dire, onore a questa squadra ed al proprio allenatore (ovviamente mi riferisco al Leicester), che hanno compiuto una vera e propria impresa ed oggi hanno trovato la squadra giusta da affrontare per la passerella finale.
LEICESTER vs EVERTON, IL TABELLINO:
Leicester (4-4-1-1): Schmeichel; Simpson, Morgan, Wasilewski, Fuchs; Mahrez (90° Gray), King, Kanté, Albrighton (67° Schlupp); Okazaki (62° Ulloa); Vardy.
Panchina: Schwarzer, Inler, Ulloa, Schlupp, Amartey, Gray, Chiwell. All. Ranieri
Everton (4-2-3-1): Robles; Oviedo, Stones, Pennington, Baines; McCarthy, Cleverley (63° Gibson); Barkley (81° Osman), Lennon, Niasse (63° Mirallas); Lukaku.
Panchina: Howard, Besic, Osman, Gibson, Mirallas, Dowell, Connolly. All. Martinez
MARCATORI: 5° e 65° su rig. Vardy, 33° King, 87° Mirallas
AMMONITI: Pennington (E), Cleverley (E), Gibson (E)

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi