Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Ieri al Palabarbuto di Fuorigrotta, parte ufficialmente la stagione di A2 per la  GeVi Napoli Basket , nella sala stampa del PalaBarbuto, si è tenuta la conferenza stampa per tutti i Media  per la presentazione della squadra al termine dell’allenamento mattutino. Presenti il Coach Pino Sacripanti, il Presidente Federico Grassi, il General Manager Antonio Mirenghi, ed il nuovo direttore sportivo Alessandro Bolognesi, oltre a tutto lo staff tecnico e tutti giocatori della GeVi Napoli Basket  che al termine del primo allenamento tenutosi nella palestra del Palasport, hanno posato per la prima foto ufficiale della nuova stagione.

Il primo a prendere la parola è il  Presidente Federico Grassi, molto soddisfatto e carico, molto ansioso per questo nuovo inizio:

“ siamo molto soddisfatti per la campagna acquisti che abbiamo fatto, anche per affrontare al meglio questo nuovo anno di A2, con la decisa ambizione di essere tra le più forti del campionato, inoltre vogliamo tornare ad avere i tifosi al nostro fianco, Napoli è vogliosa e meritevole di avere una Squadra in A1 ed è per questo che abbiamo chiesto, per l’inizio della Supercoppa, la possibilità di poter aprire il PalaBarbuto per almeno 700 persone. Sono convinto che il mercato, definito ieri con l’arrivo di Uglietti, ci potrà consentire di poter competere per le zone alte della classifica”.

Anche il coach Pino Sacripanti elogia la società per gli ingenti  sforzi economici per dargli una squadra estremamente competitiva e non nasconde la volontà della squadra di conquistare la serie A1:

…la società è stata molto presente ed abile allestendo una buona formazione, con il supporto del general manager Antonio Mirenghi, che ha sempre avuto la stessa visione d’intenti mia e della proprietà. Un ottimo lavoro è stato svolto anche dal nostro nuovo direttore sportivo Alessandro Bolognesi.

I ragazzi stanno tutti bene , abbiamo eseguito i test e siamo tutti negativi al coronavirus. Ora sarà nostra responsabilità porre la massima attenzione in regole e comportamenti per evitare i possibili  contagi.

Il campionato di A2 quest’anno è salito di livello, sono arrivati americani che fino all’anno scorso era impensabile vedere in A2, quindi i roster sono diventati molto più competitivi. Quest’anno molte squadre ambiscono alla Serie A e questo renderà il campionato più interessante. Napoli ha allestito una squadra con giocatori già navigati nei campionati non solo in A2, ma anche in massima serie. Ho chiesto alla società atleti già pronti per il campionato, con fisicità e che potessero garantire continuità negli anni. I ruoli non sono definiti, i giocatori sono camaleontici. Mi interessa allargare il campo ed avere una difesa importante. Il mio desiderio è quello di avere atleti capaci di diminuire il loro minutaggio e fare più punti, che giochino più per la squadra che per se stessi. Non voglio protagonismi, ma una condivisione di responsabilità.

La società ha fatto anche un grande sforzo per far crescere i giovani cestisti, sviluppando la presenza sul territorio e alcuni di questi giovani ragazzi sono già stati selezionati per seguire la squadra titolare aspirando ad un posto negli 11.

I tifosi devono essere al nostro fianco  e dobbiamo conquistare la loro stima si deve creare un equilibrio positivo che ci responsabilizzi. Il Napoli Basket è tutti noi, società, giocatori e tifosi.

Facciamo un grandissimo un Bocca al Lupo alla Gevi Napoli Basket per  l’inizio del campionato con la prima gara casalinga  al Palabarbuto  il 15 Novembre contro la Stella Azzurra Roma.

L’esordio dei ragazzi di Coach Sacripanti sarà  invece  Domenica 11 Ottobre  alle ore 18,00 nel match di Supercoppa Centenario 2020 di seria A2 contro Cestistica San Severo al Palabarbuto.

    

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications.    Ok No thanks