Premier League: Henry e l’ultimo bacio ad Highbury [foto]

PUBBLICITA

Girni tristi per il soccer, il 16 dicembre ha appeso le scarpe al chiodo uno dei calciatori più belli visti in questi anni. Elegante, mai banale nella giocata, umile ma allo stesso tempo arrogante. Il mondo del calcio, saluta Thierry Daniel Henry l’ultimo eroe di Highbury.

Dopo aver militato nelle serie minori in Francia, arriva la consacrazione nel Monaco dove diventerà presto uno dei top della squadra. Nel 1998 Henry viene convocato per i mondiali Francesi e li vince, anche se la scena è tutta di Zidane.

Dopo il Monaco, la sua storia cambia. Arriva in Italia con la Juventus, ma Ancelotti lo dirotta a fare l’ala d’attacco. Troppo spreco per il suo genio. Morale: 16 partite e 3 goal, troppo poco per uno abituato a segnare e far segnare. E cosi dell’agosto del 1999 inizia la sua storia d’amore con L’Arsenal di Wenger.”Titi”‘ segna 174 goal in 254 partite, tantissimo per una seconda punta.

 

Henry, saluta pure il vecchio stadio “Highbury”. 7 maggio 2006, l’Arsenal batte il Wigan 4-2 con tripletta di Henry, con l’ultimo goal a baciare il manto erboso. Brividi.
3475636

Poi, la seconda vita al Barcellona dei marziani e la fine della carriera negli Usa.

Finisce tutto cosi? No, perchè nel 2012 succede l’incredibile: Henry torna all’Arsenal. Sembra una bufala, ma non sarà cosi. Prestito per sei mesi. Esordio in FA Cup e subito goal. Una favola meravigliosa. Poi, in Premier solo 4 partite, ma è stato un grande regalo ad un popolo che non ha mai dimenticato il suo Re.

Gli ultimi anni sono stati vissuti calcisticamente negli States, dove Henry ha segnato ed incantato ancora, ma quel bacio sul terreno di Highbury sarà per sempre nella storia della Premier League. Un bacio pieno di amore ad un calcio venduto al Dio Danaro. Grazie di tutto!

Nella foto principale Thietty Henry. Foto di John Cooper. Fonte foto: Flickr

PUBBLICITA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

LEGGI ANCHE

Napoli, tentata rapina a Corso Umberto

Le forze dell'ordine hanno sventato un furto a Napoli nella giornata di ieri. Mentre transitavano in corso Umberto I, gli agenti dei Falchi hanno osservato...

Morta infermiera in servizio al Cardarelli

La donna era in servizio al Cardarelli quando ha accusato un malore. Angela Bocchetti, 64 anni, figura emblematica del reparto di Medicina interna 3 dell'ospedale...

Cybersecurity: le più grandi violazioni di dati della storia e lezioni apprese

Cybersecurity: le violazioni di dati e gli incidenti più clamorosi

Juve Stabia Sergio Viotti ” Si è creato un qualcosa di magico”

  Juve Stabia parlano gli ex calciatori che hanno lasciato il segno con la maglia delle vespe. Abbiamo raggiunto telefonicamente il portiere che ha giocato...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA