Accedi
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
Home

Eliud Kipchoge: Abbattuto il muro delle due ore

“Corro per fare la storia e per dimostrare a questa generazione che non si ci sono limiti per l’uomo” (Eliud Kipchoge)

Lo avevamo annunciato ieri. Eliud Kipchoge, l’atleta detentore del record mondiale della maratona, oggi 12 Ottobre avrebbe provato ad abbattere il muro delle 2 ore correndo 42.195 Km a Vienna.

Era la seconda volta che Kipchoge si cimentava nell’impresa. Lo straordinario atleta keniano ci aveva già provato nel 2017 a Monza, ma l’impresa era fallita per soli 25 secondi.

Ma questa volta non ha fallito: 42,195 km in 1h59’40″2.  Non ci sono parole! Solo stupore e tanta ammirazione.

Ineos 1:59 Challenge, di cosa si tratta?

La Ineos 1:59 Challenge non è stata una gara; si è trattato di una sfida organizzata, sponsorizzata e fortemente voluta dal miliardario Jim Ratcliffe, proprietario della azienda chimica Ineos da cui il il nome alla challenge.

Il record di questa mattina non varrà come record mondiale, il tempo non potrà essere omologato.Ma naturalmente, anche se non sarà omologata, quella di Kipchoge resterà comunque un’impresa memorabile.

Al momento il primato mondiale della maratona (quello ufficiale, omologato) resta il tempo di 2h01’39” stabilito il 16 settembre 2018 nella maratona di Berlino proprio dallo stesso Kipchoge.

Il video del traguardo (dalla pagina Facebook di Ineos 1:59 Challenge)

Eliud Kipchoge breaks the two hour marathon barrier

The moment history was made.Eliud Kipchoge becomes the first person to break the two hour marathon barrier.No Human Is Limited.#INEOS159 #NoHumanIsLimited

Gepostet von INEOS 1:59 Challenge am Samstag, 12. Oktober 2019

 

Correlati: Eliud Kipchoge riprova ad abbattere il muro delle due ore nella maratona

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi