Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Nel posticipo di lunedì 2 ottobre si prospetta una sfida intrigante tra l’ambiziosa Avellino e la Grissin Bon di Coach Menetti.

Si comincia, finalmente. La prima giornata è ormai alle porte e uno dei match più interessanti è senza dubbio quello del PalaDelMauro. Scendono in campo la Sidigas Avellino e la Grissin Bon Reggio Emilia.

Due squadre che negli ultimi anni sono sempre state protagoniste di campionati al vertice, e che ancora una volta proveranno a stupire.

Avellino ha riconfermato alcuni giocatori chiave della scorsa stagione (soprattutto Fesenko), aggiungendo inoltre elementi di qualità affiancati da qualche scommessa. Ariel Filloy nuovo innesto arrivato da Venezia, ma soprattutto sono stati riportati in Italia tre vecchie conoscenze del nostro campionato.

Bruno Fitipaldo vestirà infatti la casacca biancoverde dopo aver iniziato la scorsa stagione con l’Orlandina. Con lui Shane Lawal (ex Sassari) e Jason Rich, guardia già vista a Cremona.

Oltre a loro sarà curioso vedere come se la caverà Dezmin Wells, ala classe 1992 alla prima esperienza italiana, cresciuto nei college di Xavier e Maryland e ora agli ordini di Coach Sacripanti.

Passando alla Reggiana da sottolineare il ritorno di Julian Wright e l’aggiunta di un giocatore navigato come il georgiano Manu Markoishvili.

Come sempre grande attenzione ai giovani: è tornato Federico Mussini dopo l’esperienza americana. Al suo fianco Leo Candi (dalla Fortitudo) e Niccolò De Vico (protagonista a Biella). Molto significative le riconferme dei due “pilastri” azzurri Della Valle e Riccardo Cervi, per un roster dalla forte impronta italiana.

Insomma, gli ingredienti per un bello spettacolo ci sono tutti: l’appuntamento è per lunedì 2 ottobre alle 20.45.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi