Un weekend a Polignano a Mare

Turisti provenienti da tutto il mondo accorrono a Polignano a Mare per godere della sua bellezza di un borgo sospeso tra cielo e mare

Polignano a Mare offre una varietà di attrazioni suggestive per i visitatori. Il centro storico, con il suo fascino medievale, è il cuore pulsante della città.

Si può iniziare il tour partendo dalla spiaggia di Lama Monachile, una bellissima caletta di ciottoli bianchi incastonata tra pareti rocciose, per poi passare attraverso l’Arco Marchesale che introduce nel labirinto di vie del centro storico​​.

Da non perdere il Ponte Lama Monachile, un simbolo della città con una vista spettacolare sulla caletta omonima, e la Casa dell’Orologio, nota per il suo orologio a mano e per ospitare eventi culturali​​.

Inoltre, il Museo di Arte Contemporanea Pino Pascali merita una visita per la sua collezione unica nell’intera Puglia, dedicata all’artista Pino Pascali e ad altri talenti contemporanei​​.

Per gli amanti delle attività all’aperto, è consigliabile un tour in barca per esplorare le grotte marine che caratterizzano la costa, come la Grotta Palazzese e la Grotta delle Rondinelle. Questi tour offrono un modo unico di vedere le formazioni rocciose e la fauna marina da una prospettiva diversa​.

Infine, vale la pena visitare l’Abbazia di San Vito che si trova un po’ fuori dal centro, ma che offre un mix di storia e viste panoramiche mozzafiato sul mare​.

Polignano a Mare, città natale di Domenico Modugno

Polignano a Mare non è solo famosa per le sue spettacolari scogliere e il mare cristallino, ma anche per essere la città natale di Domenico Modugno, uno degli artisti italiani più amati e conosciuti nel mondo.

Modugno, nato nel 1928, è celebre soprattutto per la sua canzone “Nel blu dipinto di blu”, meglio conosciuta come “Volare”. Questo brano non solo ha vinto due Grammy Awards, ma è diventato un inno all’allegria e al sogno italiano, proiettando Modugno e la sua città natale, Polignano a Mare, sotto i riflettori internazionali​.

Polignano a Mare onora il suo eroe locale con una statua a lui dedicata, posizionata in modo che guardi verso il mare che tanto ha ispirato le sue canzoni. La statua è diventata un punto di riferimento popolare per i visitatori e un luogo simbolico per foto ricordo, affacciata sulle stesse acque che si vedono nelle immagini di molte cartoline della città​​.

Oltre alla statua, la città celebra la vita e le opere di Modugno attraverso eventi culturali e musicali che spesso includono tributi al cantautore, consolidando ulteriormente il legame tra l’artista e il suo luogo di origine.

Tali eventi attirano fan e turisti da tutto il mondo, desiderosi di scoprire di più sulla storia di Modugno e di godere della bellezza unica di Polignano a Mare​ e di concludere il soggiorno con una cena a base di pesce fresco in uno dei tanti ristoranti locali.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Detti napoletani: ‘A nava cammina e ‘a fava se coce”

Il proverbio 'A nava cammina e 'a fava se coce" (letteralmente "La nave cammina e la fava si cuoce") fa riferimento a un periodo...

Napoli, De Laurentiis annuncia grosse novità ma mette in dubbio la permanenza di Kvara

Aurelio De Laurentiis ha parlato del futuro del Napoli addossandosi nuovamente la colpa di questa stagione deludente; ecco uno stralcio delle sue dichiarazioni in...

Giro D’Italia Paret-Peintre la curiosità

Giro D'Italia Valentin imita il fratello Aurelien, che nel 2023 aveva vinto proprio in Campania. Nessun problema per Tadej Pogacar, saldamente in Maglia Rosa La...

Paura a San Giorgio a Cremano

San Giorgio a Cremano - Un incendio scaturito da un appartamento posto al terzo piano di un condominio di Via Salvatore Di Giacomo ha seminato attimi di paura.

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA