Siracusa Calcio, archiviata la ‘pratica Castrovillari’, battuto 3-1 al De Simone

Siracusa Calcio – Grinta e cuore degli aretusei che tornano alla vittoria in campo amico contro il Castrovillari. Prima vittoria anche per Mr. Spinelli per il suo debutto al De Simone sulla panchina azzurra


Siracusa Calcio 1924 vs ASD Castrovillari Calcio 1921

Campionato di Serie D, girone I – 35ᵃ Giornata

Stadio ‘Nicola De Simone’, ore 15,00. 

Risultato finale: 3-1. 

Marcatori: Alma (39’ PT, Sr), Russotto (2’ ST, Sr), Forchignone (24’ ST, Sr), Koris (29’ ST, Castrovillari, rig.) 

Arbitro: Bruno Spina di Barletta 

1° Assistente: Roberto Lembo di Valdarno 

2° Assistente: Francesco Colucci di Padova 

Note 

Oltre 3000 spettatori presenti, spettacolare coreografia in Curva Anna per festeggiare il centenario del Siracusa Calcio e un minuto di silenzio per ricordare Aldo Garozzo, stimato e noto professionista siracusano. 

Giornata di caldo, cielo sereno e manto erboso in buone condizioni. 

Una giornata calda che si apre con le emozioni regalate dalla Curva Anna con la spettacolare coreografia per festeggiare il centenario della Società aretusea. 

L’atmosfera è quella di un finale di Campionato ancora sul filo della speranza per i Play off che potrebbero riaprire agli uomini di Mr. Spinelli uno spiraglio di accesso alla C. 

In un De Simone non gremito, le squadre entrano in campo determinate a far risultato.  

Un Siracusa ordinato e ben messo in campo affronta il Castrovillari che ci prova sin da subito a metterlo in difficoltà, dimostrando di non aver alcun timore reverenziale per la seconda della classe. Gli aretusei, dal canto loro, ambiscono tornare alla vittoria in campo amico. 

Primo Tempo

Già nei primi minuti il Castrovillari prova a rendersi pericoloso con un paio di azioni ma la difesa azzurra fa buona guardia e controlla senza troppi rischi. Poche le azioni del primo tempo annotate sul taccuino.  All’8’ ci prova Gozzo che, a distanza ravvicinata tira ma Patitucci para in extremis. 

 Al 14’ è Ruffino che dalla fascia crossa al centro dell’area avversaria per Sarao che di testa manda di poco alto sulla traversa.  Il Siracusa cresce e sale in cattedra lasciando pochi spazi agli avversari.   Al 39’ capitan Russotto crea un delizioso assist per Alma che insacca portando in vantaggio gli azzurri e tornando al goal tra l’entusiasmo generale degli oltre tremila sugli spalti. 

Si torna negli spogliatoi. 

Secondo Tempo

Neanche il tempo di rientrare che Russotto (oggi superlativo) si svincola sulla fascia e, da posizione angolata, segna il raddoppio aretuseo con un goal strepitoso. 

Al 7’ ancora una volta ci prova Sarao agganciando un tiro cross e mandando alto sulla traversa. Un minuto dopo fallisce il tentativo con una fiondata da fuori area sopra la traversa.  Al 10’ è il Castrovillari a non demordere provando a impensierire Lumia con un tiro che fa la barba al palo finendo fuori di un soffio. 

Ripartenza azzurra e, su batti e ribatti in area, la triangolazione tra Gozzo e Alma si conclude con un nulla di fatto per l’ottimo intervento del portiere Patitucci che aggancia prontamente il tiro ravvicinato dell’attaccante azzurro.  Continuano le incursioni del Siracusa con Forchignone (appena entrato in campo a sostituire l’ottimo Russotto) che, al 24’ si impossessa del pallone e fa tutto da solo, segnando il 3-0 e mandando in visibilio il pubblico aretuseo. 

Al 29’ per un’azione dubbia in area avversaria il Direttore di gara assegna il penalty al Castrovillari che accorcia le distanze sul 3-1 con Koris. 

Negli ultimi minuti è Gozzo con una rovesciata in area a tentare il poker ma il tiro è centrale e il portiere para senza problemi. 

La gara finisce senza altri colpi di scena e il Siracusa torna alla vittoria dopo le ultime battute d’arresto. 

Conclusione 

Una partita disputata con grande impegno e animosità da entrambe le compagini, con un Siracusa che riprende il bandolo della matassa dimostrando di voler arrivare fino in fondo con lo stesso piglio iniziale. 

Mr. Spinelli esordisce al De Simone con la sua prima vittoria sulla panchina azzurra riportando morale ed entusiasmo nell’ambiente e dimostrando di voler regalare ancora emozioni ai tifosi aretusei. Il risultato di oggi fa ben sperare per le prossime ultime non facili partite che il Siracusa dovrà affrontare già da domenica prossima contro la Vibonese, altro scontro al vertice preliminare per i Play off che entrambe le squadre dovranno affrontare. 

A cura di: Carla Vallone 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Giro D’Italia Filippo Ganna ha vinto la quattordicesima tappa

  Giro D'Italia arriva il sorriso a firma di Ganna Filippo Ganna (Ineos Grenadiers) ha vinto la quattordicesima tappa del Giro d'Italia 107, la Castiglione delle...

Castellammare grande festa alla Bonito – Cosenza con un bel riconoscimento

  Castellammare Di Stabia importante riconoscimento per l'istituto Bonito- Cosenza per il premio " Inventa il tuo Spot per la Corretta Alimentazione". La nota della...

Elezioni Castellammare di Stabia, intervista a Salvatore Gentile

Salvatore Gentile, noto commercialista stabiese e già consigliere comunale in passato, è candidato alle prossime elezioni di Castellammare di Stabia dell'8 e 9 giugno...

Napoli, chiuse molte scuole a causa dei terremoti delle scorse ore, provvedimenti anche in altri comuni

Un violento sciame sismico ha interessato le zone dei Campi Flegrei e Napoli tra le 19:51 di ieri, 20 maggio, e le 0:30 di...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA