Pompei Street Festival 2022, tutti i vincitori

PUBBLICITA

Pompei – Si è conclusa iera sera la seconda edizione del Pompei Street Festival, frutto di un’idea dell’artista Nello Petrucci, del disegno messo in campo dall’impresa sociale Art and Change e del sostegno dell’amministrazione comunale di Pompei che quest’anno ha stretto un protocollo d’intesa con il Parco Archeologico di Pompei al fine di sostenere lo sviluppo turistico-economico della città e del territorio circostante.

LEGGI ANCHE: LA STREET ART AGLI SCAVI DI POMPEI

Pompei Street Festival 2022, tutti i vincitori

Anche iera sera le strade della città sono state animate da tantissimi artisti che hanno continuato a realizzare le loro opere sotto gli occhi di tutti. A loro si sono uniti trampolieri, danzatori ed attori che con le loro esibizioni hanno offerto alla città momenti di grande spettacolo.

Nel contempo presso il Teatro Di Costanzo-Mattiello si è svolta la cerimonia di premiazione dei cortometraggi e dei documentari in concorsi.

Ecco tutti i vincitori:

  • Menzione speciale a “The boy and the mountains” (Cile) di Santiago Aguilera, Gabriel Manreal;
  • Miglior colonna sonora a “Just like water” (Grecia) di Manos Triantafillakis;
  • Premio pubblico a “Leggero leggerissimo” (Italia) di Antimo Campanile;
  • Premio miglior attore a Gigi e Ross per “Amici per la pelle” (Italia) di Angela Bevilacqua;
  • Premio Maiuri (Archeofilm – Documentari) a “Antica Traversale Sicula – Il cammino della madre” (Italia) di Francesco Bocchieri e Luana De Cunto;
  • Miglior fotografia a “Una storia d’amore” (Italia) di Filippo Tamburini;
  • Miglior regia a “Leggero leggerissimo” di Antimo Campanile;
  • Miglior documentario a “Phoenix: David’s Dream” (Brasile) di Vinicius Donola, Roberta Salomone, oao Rocha;
  • Miglior cortometraggio a “Le buone maniere” (Italia) di Valerio Vestoso;

Nel corso della serata è stata assegnato un riconoscimento speciale all’attore Francesco Di Leva per il suo impegno sociale quale promotore della nascita di una realtà come il NEST. Presenti in sala anche le attrici Carmen Pommella, Titty Nuzzolese e Alessandra Borgi.

58541a6b 8aaf 45aa b650 6b6b3beef4fd

“Sognate! Sognate più forte che potete”

Al termine della cerimonia di premiazione il microfono è tornato nelle mani di chi ha messo in moto la gigantesca macchina del Pompei Street Festival. E’ stato dunque Nello Petrucci, direttore creativo del Pompei Street Festival a chiudere la serata ringraziando tutti coloro che hanno permesso che la sua idea diventasse realtà ed invitando i presenti a credere sempre e comunque nei propri sogni:  “Sognate! Sognate più forte che potete” – le sue parole prima della chiusura del sipario.

54fe9f0b 89aa 4e72 b24f cea189711561

Si è conclusa così la seconda edizione del Pompei Street Festival. Toccherà attendere un anno, ma la prossima edizione la cui realizzazione è stata più volte confermata dal sindaco Lo Sapio, si preannuncia esser ancora più interessante e spettacolare.

LEGGI ANCHE: IL SOGNO DI NELLO PETRUCCI DIVENTA IL SOGNO DI TUTTI

 

 

 

 

 

PUBBLICITA
PUBBLICITA

Leggi anche

Pallacanestro Antoniana un incontro importante

Pallacanestro Antoniana un incontro importante, come riporta una nota ufficiale della società Pomeriggio significativo per Tommaso Mezzacapo e Bruno Fernando, i quali, accompagnati dal responsabile...

Sassuolo via Dionisi, squadra a Bigica

  Sassuolo cambia allenatore arriva Emiliano Bigica Mister della Primavera, il comunicato ufficiale COMUNICATO US SASSUOLO CALCIO L’US Sassuolo Calcio comunica di aver sollevato il Sig. Alessio...

Educazione nordica di Federica Pepe, recensione

Educazione Nordica (Sperling & Kupfer) di Federica Pepe, una finestra sull'approccio svedese all'educazione dei bambini

Napoli, aggressione con un tubo a via Marina

Particolare aggressione con un tubo a Napoli Durante il pattugliamento in via Nuova Marina, gli ufficiali dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno osservato un...

Ultime Notizie

PUBBLICITA