Registrati
Ti sarà inviata una password per E-mail

Bottino da 2,3 milioni di euro

I rapinatori hanno ostruito la carreggiata con due grossi furgoni dati poi alle fiamme.

Il commando armato, composto da almeno quattro persone incappucciate e mascherate, ha sventrato con l’ausilio di una ruspa la carrozzeria del furgone portavalori, aprendolo come se fosse una scatoletta di tonno.

E’ accaduto ieri mattina, poco dopo le 7:30, lungo statale 96 barese.

Il furgone, partito dalla sede Ivri di Bari, era diretto a Matera per rifornire gli uffici postali del denaro necessario a pagare le pensioni.

Da prime indiscrezioni sembrerebbe che il bottino ammonti a 2,3 milioni di euro.

Sono in corso le indagini dei Carabinieri.

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi