" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Rocca di Papa, era stato l’ultimo a lasciare l’edificio

Emanuele Crestini, il Sindaco di Rocca di Papa, aveva riportato ustioni sul 35% del corpo. Era stato l’ultimo a lasciare l’edificio dopo l’esplosione del 10 Giugno, preoccupandosi prima di far evacuare dipendenti, consiglieri e cittadini.

Il primo cittadino di Rocca di Papa, ricoverato all’ospedale Sant’Eugenio di Roma,dopo 20 giorni di calvario, è deceduto a causa di una sopraggiunta crisi respiratoria e dal quadro derivante dalle infezioni delle lesioni riportate dovute proprio alla lunga permanenza nel luogo dell’incendio.

Emanuele Crestini è la seconda vittima dello scoppio. Domenica scorsa era morto il delegato del primo cittadino, Vincenzo Eleuteri, anch’egli rimasto troppo a contatto con i gas tossici del fumo. Le particelle solide dell’incendio avevano determinato un grave danno alle vie respiratorie.

Rocca di Papa

 

 

Correlati: ROCCA DI PAPA – ESPLOSIONE NEL PALAZZO COMUNALE, FERITI IL SINDACO E DIVERSI BAMBINI

 

ROCCA DI PAPA: ULTIMI AGGIORNAMENTI, GRAVI IL SINDACO E UNA BIMBA DI 5 ANNI

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami