Registrati
Ti sarà inviata una password per E-mail

Aveva ricevuto 500mila euro di donazioni

Nei primi giorni di Febbraio, con un accorato e coraggioso video-appello, il Dr.Lorenzo Farinelli aveva chiesto aiuto.

Lorenzo, 34 anni, medico, era affetto da Linfoma non-Hodgkin a grandi cellule di tipo B resistente alla chemioterapia.

L’unica strada da intraprendere per sperare di potersi salvare era quella di sottoporsi ad una terapia sperimentale negli Stati Uniti.

Grazie alla generosità di migliaia di sconosciuti, il Dr.Lorenzo Farinelli aveva raccolto 500mila euro, più di quanto gli occorresse, ma mentre preparava il suo imminente viaggio per gli Usa, Lorenzo è morto.

“Non voglio morire, ho fatto delle promesse e voglio mantenerle”

Nel suo accorato appello Lorenzo aveva coraggiosamente dichiarato:

“Pian pianino ho cominciato a perdere l’autonomia, l’uso delle gambe parzialmente, la capacità di andare in bagno da solo…

L’unica possibilità “concreta” è quella di andare negli Usa a sottopormi ad una terapia sperimentale.

Potete darmi una mano? Perché io non voglio morire, voglio vivere, ho fatto delle promesse e voglio mantenerle”.

Cordoglio sui social

Farinelli è morto ad Ancona, nella sua casa.
La somma raccolta verrà probabilmente destinata alla ricerca.

I messaggi di cordoglio sulla sua pagina Facebook aumentano di minuto in minuto,

“..fai buon viaggio bellissimo angelo” si legge in uno dei tanti post pregni di lacrime e dolore.

(foto da Facebook)

Il video dell’appello da Youtube

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi