Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Una fortissima scossa di terremoto ha fatto tremare la zona di Durazzo (Albania). Al momento si registrano 7 morti e circa 300 feriti. In queste ore si sta scavando per trarre in salvo diverse persone rimaste sotto le macerie.

“Ci sono vittime. Stiamo lavorando per fare tutto il possibile nelle aree colpite”, ha scritto su Twitter il primo ministro Edi Rama.

Le immagini che arrivano dai social network mostrano edifici distrutti e macerie ovunque

Terremoto in Albania avvertito anche in Italia

Il sisma di magnitudo 6.5 è stato avvertito anche nel Sud Italia, in Puglia, in Basilicata, in Campania e in Abruzzo. La scossa è stata registrata alle 2.54. Secondo i dati dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) italiano il sisma ha avuto ipocentro a circa 10 km di profondità ed epicentro tra Shijak e Durazzo.

Sui social arrivano segnalazioni da diverse città del Sud Italia. Anche nell’area vesuviana, a Scafati, Torre Annunziata e Castellammare di Stabia, qualcuno, questa notte, si è riversato in strada e ha trascorso la notte fuori della propria abitazione.

Neanche 24 ore fa era stata registrata una scossa nel beneventano.

La Farnesina, intanto, fa sapere che tra le centinaia di feriti,  non ci sarebbe nessun cittadino italiano. La Protezione Civile fa sapere che  è “in partenza un team italiano per aiutare le autorità locali impegnate a rispondere all’emergenza. Il team supporterà la risposta di Protezione civile nella ricerca e soccorso, valutazione dei danni e agibilità degli edifici”. 

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi