Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Valeria Marini tenta di emulare Anita Ekberg

L’estate 2019 si è presentata particolarmente torrida e una rinfrescata è d’uopo. Valeria Marini, ieri sera, intorno alle 20:30, si è aperta un siparietto improvvisando un balletto nell’acqua della Barcaccia.

La scena naturalmente è stata ripresa dai tanti presenti e la Marini non ha esitato a postarla sui social con la didascalia “Bagno stellare nella Barcaccia Roma Amor”

Il video

(da Twitter)

Gli agenti della Polizia Locale, di presidio h24 nell’area, si trovavano in cima alla scalinata di Trinità dei Monti, quando hanno notato  l’assembramento attorno alla Barcaccia.

Per la showgirl sono scattati una multa e il Daspo: dovrà stare lontana dalle fontane romane.

“Una cosa esagerata, spero che usino i soldi per pulire Roma, che è sporchissima”.

“A me la multa sembra una cosa esagerata – spero almeno che i soldi che pagherò serviranno a sistemare la città di Roma. Piazza di Spagna è di una sporcizia vergognosa.Sono entrata nella fontana solo per toccare la fontana e sono contenta di aver visto che almeno l’acqua della Barcaccia è pulita, mentre la città è sporchissima”.

Un gesto offensivo nei confronti della città

In una nota il comandante generale della Polizia locale di Roma, Antonio Di Maggio, ha spiegato:

“La Sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha voluto fortemente l’approvazione del nuovo Regolamento di polizia urbana a tutela del decoro di questa città, del patrimonio artistico, storico e culturale, celebrato da tutto il mondo. Una ricchezza che va salvaguardata ed il Corpo di polizia locale è impegnato quotidianamente al fine di far rispettare le regole poste a tutela della nostra città. Per raggiungere efficacemente questo scopo resta fondamentale l’apporto positivo dei cittadini con le loro segnalazioni di comportamenti illegali e irrispettosi”.  

 “E’ singolare che un noto personaggio dello spettacolo, che dovrebbe per primo fornire un esempio positivo di condotte irreprensibili, si renda invece protagonista di un’azione volgare, oltreché illecita, e messa in atto solo per puri interessi personali. Una condotta del genere è inammissibile e condanno fermamente questo gesto offensivo nei confronti di tutta la città e di chi si impegna ogni giorno a far rispettare le regole”.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi