A.S.D Vico Equense 1958: La Cura Ferraro!

A.S.D Vico Equense 1958: La Cura Ferraro!

LA PROMOZIONE DEL VICO IN ECCELLENZA, LA METAMORFOSI DEGLI AZZURRO-ORO DOPO 11 GIORNATE: GLI EFFETTI DELLA ”CURA FERRARO”

La vittoria di maggio nello spareggio promozione con il Montesarchio ha regalato al Vico Equense 1958 il salto di categoria dalla Promozione all’Eccellenza.
Il Vico Equense di mister Tommaso Spano fatica non poco nelle prime undici giornate di campionato pagando, purtroppo, lo scotto del cambio di categoria: dopo 11 giornate il Vico è quartultimo ed in piena zona retrocessione con 9 punti sfrutto di 2 vittorie, 3 pareggi e 6 sconfitte.
Cosi non va. Una categoria conquistata con le unghie e con i denti deve essere difesa fino allo stremo. Lo sanno bene Vincenzo Capasso, Nello Savarese e tutto il management azzurro-oro che, inevitabilmente, corrono ai ripari. L’ 11 novembre – dopo tre stagioni di reciproche soddisfazioni – si separano le strade del Vico e di mister Spano. Guardare indietro per imparare a guardare avanti. Il nuovo allenatore del Vico Equense 1958 fa già parte della storia del calcio vicano ancor prima di sedersi – di nuovo – su quella panchina. Giovanni Ferraro è nel progetto di quel club che nel 2008 condusse in C2, con i professionisti fra i professionisti.

E’ dunque Ferraro la scelta del duo Capasso-Savarese che – manco a dirlo – rappresenta una garanzia per il progetto tecnico che il club intende portare avanti nel tentativo di perseguire la permanenza in categoria. E’ la svolta. Pronti-via son diciannove punti in undici giornate – ventinove totali in sedici gare sino ad ora – il bottino del ‘’nuovo’’ Vico Equense targato Giovanni Ferraro. La svolta tanto attesa in casa azzurro-oro è oramai arrivata, come dimostrano i due successi di fila contro le irpine Lioni ed Ariano. Vittorie che hanno permesso al Vico di uscire dalla zona play-out. Buono l’impatto anche dei nuovi arrivi in ordine temporale Guida, Martone e Limatola, ma in generale è tutta la squadra a dare segnali importanti di crescita in termini di mentalità, cultura del lavoro e cura dei dettagli. Il mercato invernale – unito ad una netta inversione di tendenza a livello di mentalità – ha portato rinforzi importanti ed il Vico si è cosi tirato fuori dalle secche della zona play-out attestandosi a metà classifica grazie soprattutto ad un cammino esterno eccezionale.
A parlar chiaro è la classifica: Santa Maria 35, Vico Equense 29, Cervinara 29, Costa d’Amalfi 28, Scafatese 27, Castel San Giorgio 26, Palmese 26, Buccino 26, Virtus Avellino 26, Sant’Agnello 25, Ariano 23, Grotta 20, Angri 20, Faiano 19, Lioni 13, Alfaterna 10, Battipagliese 8, Eclanese 2.
Il Vico Equense 1958, da quando c’è Ferraro alla Guida, è secondo in classifica generale.
Roba da pazzi? Niente affatto. E’ soltanto roba da Giovanni Ferraro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Savoia notizie sullo stadio

  Savoia calcio attraverso i canali ufficiali arriva un news per il campionato 2025: La Famiglia del Savoia Calcio ringrazia tutto lo staff dello stadio Vittorio...

Castellammare. 50enne minaccia agenti di Polizia Locale: denunciato

  L'uomo è stato sorpreso e sanzionato mentre sfrecciava su una bici elettrica in Villa Comunale Contrastare l'utilizzo delle biciclette a pedalata assistita in Villa Comunale....

Il quarto Memorial Peppe Rizza per ricordare la freccia di Noto

Il quarto Memorial Peppe Rizza sta per avere inizio Un evento che si rinnova da quattro anni per ricordare ed onorare la memoria di Giuseppe...

Geolier allo Stadio Diego Armando Maradona abbraccia il suo popolo di fans

Tre date ed oltre 145000 spettatori per il debutto negli stadi del rapper napoletano Emanuele Palumbo in arte “ Geolier “.

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA