Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Apicella a Juve Stabia Live: ” Nicola De Simone ha unito due popoli meravigliosi”

Durante l’ultima puntata di Juve Stabia Live, il fortunato programma Web-Tv tra i vari temi toccati nel corso della puntata, anche il ricordo di Nicola De Simone, grande figura del mondo del calcio Stabiese e Siracusano. Il 30 maggio del 1979, dopo lo sfortunato incidente di Palma Campania ci lasciava questo sfortunato calciatore.
E’ toccato al Giornalista Gianluca Apicella, legato molto alla Terra di Aretusa ed Archimede , ricordare in diretta la figura di De Simone:

” Quando si parla di Siracusa, vengo sempre chiamato in causa, chissa’ perche’ ( Ride).
La Juve Stabia ha fatto un viaggio iniziato proprio da Siracusa e la Terra di Aretusa ha portato benissimo alle vespe, un viaggio verso un sogno .
Oggi sono passati 40 anni da quel triste giorno, dopo i tragici fatti di Palma Campania.
Beh, il 30 maggio e’ un giorno che ci rende sempre tristi, perche’ la figura di Nicola De Simone manca veramente molto al calcio ma e’ una figura che ha unito due popoli meravigliosi. Noi a nome di Juve Stabia Live ci teniamo molto a ricordare la figura di Nicola De Simone, anche perche’ la citta’ di Siracusa merita una lode. Ricordo che ogni volta che la Juve Stabia ha affrontato i Leoni in Sicilia lo Stadio era colorato di Gialloblu con le sue foto e sembrava veramente di giocare in casa ed inoltre i fans del Siracusa a distanza di KM hanno festeggiato la promozione delle vespe in cadetteria. Allora e’ vero, Il ragazzo che visse per sempre nel cuore di due popoli e due città.”

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi