Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Ciro Danucci e la favola del Nardò, un uomo che sa sognare e vincere

Ciro Danucci, l’ex Juve Stabia che da allenatore sta regalando spettacolo con il suo Nardò:

Nel campionato Dilettanti, una squadra che vince e convince e’ il Nardò delle meraviglie.Ciro Danucci,in poco tempo ha disegnato un team divertente, con una difesa solida che ha sempre venduto cara la pelle tranne per la trasferta di Portici unico neo della sua gestione. Squadra solida e gruppo allegro. Oramai il Nardò si e’ seduta al tavolo delle grandi e non si vuole piu’ alzare.

Noi di Castellammare di Stabia, conosciamo bene Ciro Danucci, che con le vespe ha scritto pagine importanti con la Juve Stabia e la storica promozione in Serie B. Non conosciamo da chi Danucci abbia appreso l’arte della panchina ma sicuramente qualcosa nel suo spirito ci sara’ anche un pizzico di Piero Braglia, l’allenatore delle grandi imprese gialloblu.

A Proposito di Juve Stabia e di Piero Braglia, la retroguardia del Nardò e’ guidata da Samuele Romeo, personaggio che a Castellammare non ha certo bisogno di presentazioni. Il difensore ex Empoli e Palermo, sembra aver ritrovato lo smalto dei giorni migliori, figlio anche questo del lavoro di Mister Danucci. A per chi non lo sapesse, anche il buon Romeo ha lavorato con Piero Braglia in Serie B, giusto per restare in tema di questo intreccio da romanzo dal sapore di fantacalcio ma non troppo.

Noi non sappiamo come finirà questa storia bellissima della classica matricola terribile, la strada e’ ancora lunga ma sicuramente da queste parti non si vogliono svegliare da questo sogno, da questa meravigliosa magia calcistica. Danucci, sà come si fa e Romeo sà come si vince. Spesso le favole non nascono mai per caso.

Leggi anche Padalino

 

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x