Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Ashley Williams lascia l’Everton dopo due stagioni, e si accorda con lo Stoke City. Intanto Kevin Mirallas sembra vicinissimo anche lui a lasciare i Toffees, per raggiungere l’Italia, e più precisamente Firenze.

TANTO IMPEGNO, MA SCARSI RISULTATI

Williams, difensore centrale di 33 anni, capitano del Galles, saluta quindi la maglia dell’Everton dopo 73 presenze e 3 gol dall’agosto del 2016, quando arrivò dallo Swansea per 14 milioni di euro.
Abbraccerà infatti la maglia dello Stoke City, club retrocesso in Championship, che ha trovato un accordo con l’Everton per un prestito annuale (a fine stagione andrà a scadenza di contratto e si libererà a zero).
Una cessione questa, avvenuta dopo l’arrivo di un terzino (Digne) ed il probabile arrivo di un centrale (si segue attentamente la pista Mina del Barcellona, ma nelle ultime ore sono circolate voci anche riguardo Rojo e Maguire, che ancora non trovano conferme), che insieme ad un regista completerebbe perfettamente la rosa a disposizione di Marco Silva.

Essendo stato uno dei leader dentro lo spogliatoio, dimostrato anche dalle numerose volte in cui ha indossato la fascia di capitano in assenza di capitano (Jagielka) e vice (Baines), nonostante le brutte prestazioni dell’ultima annata, va sicuramente ringraziato per l’impegno e la dedizione dedicate alla causa Toffees. Dunque, GOOD LUCK ASHLEY!

ESUBERI ALLONTANATI DALL’ALLENAMENTO

Insieme a Williams, oggi si sono allenati a parte anche Vlasic, Martina e Mirallas, ormai fuori dal progetto dell’allenatore portoghese.
Per Vlasic potrebbe essersi rifatto vivo il Newcastle, mentre è ancora ignota la destinazione di Martina.
Sul fronte Mirallas arrivano le indicazioni più importanti: la Fiorentina sarebbe pronta a sborsare circa 3 milioni di euro per portarlo in Italia. Operazione non molto onerosa, ma che comunque liberebbe l’Everton da un ingaggio e da una personalità ingombrante dentro lo spogliatoio. Si attendono sviluppi nelle prossime ore.

CreditFoto: evertonfc.com

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi