Basta Dumfries ad un’Inter stanca per battere il Torino

Inzaghi conferma il solito 3-5-2 col solo Vidal al posto dello squalificato Barella; 3-4-2-1 per Juric con Ola Aina sulla fascia sinistra e Sanabria in attacco. Prima chance per il Torino che va vicinissimo al goal col destro a giro di Pjaca; il tiro del granata sfiora il palo esterno. L’Inter risponde con Bastoni che spreca una buona occasione a tu per tu col portiere avversario facendosi rimontare da un difensore. Successivamente Lautaro appoggia per Brozovic che calcia debolmente. Al 30’ Dzeko serve Dumfries che segna con un diagonale molto preciso. 7 minuti dopo Lautaro manca il raddoppio in scivolata mentre Calhanoglu colpisce l’esterno della rete; si va a riposo sull’1-0.

 

http://gty.im/1360402841

 

All’inizio della ripresa la gara non è bella, ci prova il Torino con la punizione di Pjaca deviata in corner da Handanovic. L’Inter si limita a gestire complice la stanchezza di molti giocatori, sul finale Sanchez colpisce il palo esterno. Il risultato non cambia e i nerazzurri vincono col minimo scarto. 

 

(Fonte immagine in evidenza: pagina Facebook F. C. Internazionale)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Monster – L’angolo del Nerd e dell’Otaku

Il giovane e brillante medico giapponese Kenzo Tenma, emigrato in Germania per motivi di studio, opera e salva un bambino gravemente ferito alla testa, Johan Liebert. Quest'ultimo e sua sorella Anna sono gli unici sopravvissuti al massacro della loro famiglia. Tuttavia Kenzo, per salvare il bambino, si era rifiutato di operare il Sindaco di Dusseldorf.  All'improvviso tutti i detrattori di Kenzo muoiono in circostanze misteriose e i due fratelli scompaiono. Nove anni dopo il dottore scopre una verità sconvolgente: Johan aveva ucciso i suoi genitori ed era stata la sorella stessa a sparargli. Inoltre il ragazzo è responsabile di una serie di omicidi in tutta la Germania. Sentendosi colpevole di aver salvato un vero e proprio mostro, Kenzo (aiutato dalla sorella di Johan, che nel frattempo ha cambiato nome) decide di cercare Johan ed ucciderlo. Il suo viaggio lo porterà a visitare l'intera Germania ancora divisa, imbattendosi in una misteriosa organizzazione, nota come 511 Kinderheim.

Juve Stabia pareggio al Menti per la primavera

Primavera 3, Juve Stabia-Avellino 1-1: il tabellino del match Allo stadio “Romeo Menti” di Castellammare di Stabia si è svolta la gara valida per l’andata...

Juve Stabia ottima partita a Cesena

Juve Stabia pareggio nella Supercoppa a Cesena. Il racconto di Gianfranco Piccirillo dell'associazione Stabiamore L'ultima gara stagionale regala grandi emozioni, che dimostrano la forza di...

Addio a Franco Di Mare

È morto il giornalista Franco Di Mare. Ad annunciarlo la famiglia con una nota

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA