L’Inter va 0-2, si fa riprendere 2 volte ma vince 3-4 a Firenze

PUBBLICITA

Italiano sceglie il 4-3-3 con Cabral in attacco insieme a Koume e Nico Gonzalez, panchina per l’acciaccato Jovic; 3-5-2 per Inzaghi che fa riposare Bastoni, Dzeko e Dumfries. L’Inter inizia benissimo andando in vantaggio dopo soli 90 secondi: Lautaro serve Barella che trafigge Terracciano. La Fiorentina prova a reagire col mancino di Ikone (subentrato all’infortunato Gonzalez) che esce di pochissimo. Al 15’ dopo un paio di azioni pericolose della Viola l’Inter raddoppia: Lautaro si mette in proprio e fa 0-2 col mancino. I padroni di casa non si arrendono ma Bonaventura calcia alto: dopo un on-field review al V. A. R. l’arbitro concede il rigore per fallo di Dimarco. Al 32’ Cabral dagli 11 metri accorcia le distanze spiazzando Onana; i nerazzurri non ci stanno e vanno vicino al goal proprio con Dimarco ma Terracciano neutralizza l’esterno in uscita bassa. Il primo tempo si chiude sul risultato di 2-1 per l’Inter. 

http://gty.im/1244152640

A inizio ripresa il portiere viola non si fa sorprendere dal colpo di testa di Lautaro, ma al 60’ la Fiorentina pareggia con il mancino a giro di Ikone. Al 72’ l’Inter torna avanti col rigore conquistato e realizzato da Lautaro Martinez. Al 90’ Jovic pareggia nuovamente con un destro a volo ma 5 minuti dopo Venuti spazza addosso a Mkhitaryan con palla finisce in rete per un folle 3-4 che regala i 3 punti all’Inter.

http://gty.im/1244154316

 

(Fonte immagine in evidenza: pagina Facebook F. C. Internazionale)

PUBBLICITA
PUBBLICITA

Leggi anche

Juve Stabia, parola a Pagliuca prima del derby contro la Turris

Juve Stabia, allenatore Guido Pagliuca in sala stampa ha presentato la partita di domani contro la Turris, ecco una sintesi del suo pensiero: Dobbiamo guadare...

Palazzo Donn’Anna, “un groviglio di fascino e mistero”

E’ il 1642 quando Anna Carafa decide di affidare a Cosimo Fanzago la progettazione di un palazzo che rispecchi la potenza e la ricchezza di chi lo ha voluto. Inizia così la costruzione di Palazzo Donn'Anna

Napoli, voragine inghiotte due auto

Napoli, una voragine s'è aperta all'alba di questa mattina al Vomero, in Via Morghen

Pisa, la condanna di Mattarella e le lacrime di Vecchioni

Pisa, sullo scontro tra la polizia e gli studenti, il presidente Mattarella: "L'uso dei manganelli contro i giovani simboleggia un fallimento". Roberto Vecchioni ospite nel programma di Massimo Gramellini:, in lacrime: "Non sono cose da vedere queste. Anzi si devono vedere, ma non sono cose che possono succedere. Non devono succedere, noi non siamo così."

Ultime Notizie

PUBBLICITA